Michela Capra

Quasi sicuramente sta scrivendo dal suo ufficio-poltrona, con qualche gatto addosso. Si ritrova, suo malgrado, fuori dal mondo almeno tre volte al dì.

Elsa la sciamana

Non ho amato molto Frozen, almeno non subito. Non ho sorelle particolarmente sodali e nemmeno vi ritrovavo troppo La regina…

0 Condivisioni

Intervista a Virginia Baily

Ho intervistato Virginia Baily, l’autrice di "Una mattina di ottobre", un successo internazionale il suo arrivato grazie al passaparola prima dei lettori e poi dei librai indipendenti.

0 Condivisioni

Lorenza Ghinelli I Almeno il cane è un tipo a posto

Corre velocissimo questo libro, si consuma come una sigaretta al vento, la sua storia si risolve in un climax, ma alla fine quanto ti rimane è una riflessione sulla vita, che porti avanti a volume chiuso, magari indugiando ancora un po’ a trenta all’ora sulla corsia del tuo preferito.

0 Condivisioni

Annarita Briganti I L’amore è una favola

Io non so se al momento nella letteratura italiana esista una corrente chiamata realismo sentimentale. Nel caso ci fosse, bisogna assolutamente farci rientrare L’amore è una favola di Annarita Briganti.

0 Condivisioni

Un classico che diventa pornografia: Tess dei d’Urbervilles

Godiamoci il privilegio di vivere in un momento storico in cui si assiste al deperimento di canoni che per decenni hanno goduto di ottima salute e godiamo della liberazione di poter dire che in tempi come i nostri è assolutamente legittimo che un classico si trasformi in porcheria. 

1 Condivisioni