Libri Banditi

La rubrica pompiere che getta secchiate di cultura su chi vuole accendere roghi di libri.

Dossier Libri Banditi (in Pdf)

DOSSIER “LIBRI BANDITI”

Quando in redazione sono cominciate ad arrivare le prime notizie sulle dichiarazioni degli assessori veneti Speranzon e Donazzan, ci siamo guardati in faccia gli uni con gli altri, sgomenti.

0 Condivisioni

Libri Banditi: Roberto Saviano

Libri Banditi / Roberto Saviano

[La rubrica Libri Banditi finisce oggi. La nostra lista non è completa, certo: mancano, tra le “schede segnaletiche” quelle di tanti altri scrittori e poeti additati come indesiderati, oltre a tanti artisti ed intellettuali. Abbiamo scelto solo quegli autori che conosciamo meglio, di cui abbiamo letto i libri; quelli degli altri, di chi rimane, ci ripromettiamo di leggerli al più presto.

0 Condivisioni

Libri Banditi: Marco Philopat

Alcuni per motivi spaziali, i più per motivi temporali, non tutti abbiamo potuto assistere in diretta alla nascita del punk in Italia, ma per fortuna c’è chi ha avuto la voglia e l’entusiasmo per raccontarci come sono andate le cose.

Marco Philopat, ancor prima che scrittore, preferisce definirsi un agitatore culturale e studioso di cultura underground. Sicuramente in quanto a movimento punk italiano è uno dei massimi esperti: attivo fin dal ‘77, è uno dei fondatori dello storico Virus di Milano e portavoce delle vicende che hanno animato la scena underground italiana.

0 Condivisioni

Libri Banditi: Nanni Balestrini

Se c’è qualcuno tra gli scrittori banditi che con lungimiranza ha (magari inconsciamente) previsto il ritorno dei roghi di libri e si è preventivamente tutelato, quel qualcuno è sicuramente Nanni Balestrini. Fin dagli inizi letterari l’impavido Balestrini ha sempre dimostrato l’innata dote dell’occhio lungo e attento ai cambiamenti. Neoavanguardista per antonomasia – fu uno dei “compagni” del Gruppo 63 – già nel 1961 con Tape Mark egli calcò decisamente la mano per tentare le vie di una poesia futuribile.

0 Condivisioni

Libri Banditi: Lello Voce

Libri Banditi / Lello Voce

Con un cognome così, o faceva il cantante o faceva il poeta. Ed è finito per fare entrambe le cose, e ancor di più: scrittore di versi e prosa, declamatore e performer insieme a celebri musicisti, performer e agitatore culturale, organizzatore, manager, critico letterario. Scugnizzo della parola, monello della cultura, Lello Voce ha una dote straordinaria: è un trascinatore, uno in grado dei farti emozionare.

0 Condivisioni

Libri Banditi: Loredana Lipperini

Libri Banditi / Loredana Lipperini

In generale, comunque, Loredana Lipperini non è certo lo stereotipo dello scrittore solitario che, nel suo buoi abbaìno, compone in totale solitudine versi astratti o storie d’amore inventate. Tutt’altro: scrive su Repubblica, tiene un blog che non metto neanche il link tanto lo conoscete tutti, fa radio e 25 anni fa, o giù di lì, ha addirittura dato alle stampe Invito all’ascolto di Johann Sebastian Bach.

0 Condivisioni

Libri Banditi: Massimo Carlotto

Libri Banditi / Massimo Carlotto

I libri di Carlotto – non solo romanzi, ma anche saggi, racconti, graphic novel, pièces di teatro – sono tradotti in Francia, Gran Bretagna, Spagna, Grecia, Olanda, Repubblica Ceca, Stati Uniti ed Argentina. Insomma, lui è uno che fa girare l’economia del settore editoriale, vendendo centinaia di migliaia di copie. E le tasse le paga a Padova, in Veneto. Qualcuno avvisi Speranzon e la Donazzan.

0 Condivisioni