Il pacco regalo di Finzioni a… la mia morosa

Cara RP,

laboriosa più delle tenebrose api che violente e cospiratrici tramano contro di noi. Ci sono tanti libri che vorrei regalarti e molti di più sono i motivi per i quali desidero regalartene uno. L’anno scorso ho regalato un libro a Scarlett, come sai… l’ho conosciuta anni fa, ma è andata e venuta come un’onda.

Ho anche regalato un libro al papa, a quello di prima, e be', in un certo senso è servito anche quel libro. Poi già che c'ero ne ho regalato uno anche a quello attuale.

Ma, dolce e cara e spumigliosa RP, lasciamoci indietro Scarlett e il papa e tutto quello che di caduco c’è in questo mondo sudato, sporco e sibaritico. Trasferiamoci in un luogo sacro e immobile ed esente dalle inopportune api: un luogo freddo. È il momento che tu legga L'isola dei pinguini (Anatole France, Isbn edizioni), per questo te lo regalo.

Un libro che parla di tante cose, con protagonisti dei pinguini: con tutta la tenerezza di questo mondo i pinguini incarnano quanto di più perfetto e naturalmente etereo c’è nel creato. Come te, metafisicamente perfetta, causa stessa della tua bellezza e principio elettromagnetico di ogni cosa radiosa.

Impassibili al freddo, forti nelle avversità e coccolosi nell’aspetto, i pinguini si umanizzano dopo un battesimo di un prelato abbastanza sbadato. Un prete arriva in Bretagna, vede dei pinguini, ma, convinto che siano dei piccoli uomini li battezza e questi acquisiscono una piccola anima. Ebbene, i pinguini umanizzati iniziano a comportarsi come uomini, cara RP. Ma quando nemmeno gli uomini sanno come ci si comporta, come possiamo pretendere che lo facciano dei cari e batuffolosi uccelli artici?

Una via di mezzo ridanciana tra un documentario di Piero Angela sull’Antartide e un saggio zizekiano sui comportamenti della società liberale borghese. Ti piacerebbe, ne parleremmo un sacco insieme e poi stufi di tutte queste parole…

Timidamente tuo,

io

Andrea Sesta

Vi parlo del mio mondo perfetto: una biblioteca grande come una casa, una donna adorabile al mio fianco, del cibo delizioso e storie di pirati fino a morire. Mi piace leggere, e quando ho tempo faccio anche il resto.

Nessun commento, per ora

I commenti sono chiusi.