Giovedì (prossimo): mele fritte. (basta con gli gnocchi!)

Foto di Pieromod

Avvertenza: questo mese il collegamento tra libro e ricetta presenta un elevato grado di assurdità.

Mele fritte aromatizzate alla cannella, associate a Il caso Jane Eyre di Jasper Fforde (Marcos y Marcos, 2011). Perché?  È un po’ difficile da spiegare, cercherò di farlo usando la tecnica del flusso di coscienza (paragonandomi in questo modo nientemeno che a James Joyce, ma se devo sparare fesserie, tanto vale spararle grosse).

Devo abbinare a un libro la ricetta sulle mele fritte, cosa posso scegliere? C’è Pomodori verdi fritti al caffè di Whistle Stop, di Fannie Flag. No, quelli sono pomodori. Potrei provare con un romanzo rosa, in fondo le frittelle di mele sono rosa, no?  Magari no. Meglio non sbilanciarmi sui colori, sono daltonico… vediamo… le mele sono le granny smith, perché si chiamano così? Fammi dare un’occhiata su Wikipedia… umh, si chiamano così (nonna Smith) per via della tizia che le ha scoperte, un’inglese emigrata in Australia, che casino! Mela, nonna, inglese, casino… non c’era mica quel personaggio, la nonna di Thursday Next

Ecco sì! Il caso Jane Eyre, Jasper Fforde. L’abbinamento perfetto!

Nel caso ve lo steste chiedendo: no. Non userò più i puntini di sospensione in questa recensione.y

Fforde srotola una trama piena di colpi di scena e di trovate assurde e originalissime, mettendo a dura prova il cervello del lettore, che dovrà sforzarsi di separare la finzione letteraria dalla finzione letteraria all’interno della finzione letteraria.

L’aiuto migliore, per un cervello messo alla frusta, è una buona dose di zuccheri. Proprio quelli che ci vengono serviti in questa buonissima ricetta.

Ma ora bando alle ciance e seguite le istruzioni delle Briciole in cucina:

Ingredienti per 3-4 persone

 mele granny smith

1/4 cup di amido di mais

1/4 cup di zucchero

1 cucchiaio di cannella

250 ml di panna fresca

1 cucchiaino di estratto di vaniglia

Olio di semi per friggere

Procedimento

Sbucciate le mele e tagliate ogni mela in 8 spicchi di ugual misura.

Passate gli spicchi nell'amido.

Quindi scaldate l'olio per friggere in una padella dai bordi alti e quando l'olio sarà a temperatura, friggetevi le mele. Fatele dorare circa 2-3 minuti per lato, fino a quando assumeranno un bel colore. Fate assorbire l'olio in eccesso su carta assorbente e fate intiepidire.

Nel frattempo unite zucchero e cannella, quindi passateci le mele fritte. Fate aderire per bene lo zucchero aromatizzato alle mele.

 Infine montate la panna insieme alla vaniglia e cospargetela con lo zucchero e cannella avanzato.

Servite le mele tiepide insieme alla panna. Ecco pronto un dolce golosissimo, ma molto semplice da preparare.

Buon appetito!

Davide Piccirillo

Nel tempo libero somiglio ai miei gatti: amo dormire, stare sdraiato sul divano, alzarmi, stirarmi, guardarmi in giro e poi tornare a stendermi. Rispetto a loro ho la possibilità di leggere (libri, fumetti) e vedere film o serie Tv. La sfrutto abbastanza.

Nessun commento, per ora

I commenti sono chiusi.