Conversazione sulla fantascienza con Ron Swanson

Il nostro Stefano Fanti ha invitato a pranzo Ron Swanson, visto che sono amici di lunga data. Questo è un'estratto di quello che si sono detti.

Stefano – Ron, sei un lettore?
Ron – Certamente, ho centinaia di manuali per curare il legno e mantenere i miei lavori alla perfezione. Ah, e molti cataloghi di materiale per il fai da te.
S – No, ma intendo romanzi, racconti, narrativa insomma…
R – A meno che non trattino la costruzione di mobilio o la degustazione di carni non sono interessato.
S – Quindi è inutile chiederti se apprezzi la fantascienza…
R – La cosa più fantascientifica che conosco è la vita di Tom (Haverford, ndr)

http://gifrific.com/wp-content/uploads/2012/07/Ron-Swanson-Says-Dont-Even-Care.gif
S – Lui è un buon collegamento per il discorso che volevo fare con te, d'altronde Asimov diceva 40 anni fa che il 2014 sarebbe stato invaso da gadget tecnologici, un po' un ritratto di Tom insomma…
R – Non conosco nessuno che si chiami Asimov, ma devo dire che ha visto giusto… io però non vado molto d'accordo con la tecnologia… Passami il sale.

http://gifrific.com/wp-content/uploads/2012/07/ron-swanson-computer-throw-out-parks-and-rec.gif
S – Tieni. Buone le costolette?
R – Come può non essere buono un animale cotto in questo modo?
S – Non saprei, non mangio molta carne, il giusto diciamo.
R – Quindi almeno 6 volte al giorno?
S – Un po' meno…
R – Un quantità minore non è qualcosa che posso concepire, un po' come la tua passione fantascientifica.
S – Dai Ron, lo sai che ti stimo molto, non deludermi così, in fondo la fantascienza è una versione elaborata dell'utopia (che può essere anche reale) e non c'è persona che più di te vive un'utopia, quella antitecnologica nel 2014.
R – Giusta considerazione, ma non capisco dove vuoi arrivare.

http://www.survivingcollege.com/wp-content/uploads/2013/06/Ron-Swanson-GIFs-Memes-Nick-Offerman-Birthday-2.gif
S – Ti sto consigliando di esplorare nuovi mondi con la tua mente.
R – La mia baita è più che sufficiente.
S – (Tra me e me) Eppure troverò il modo di far convivere la fantascienza e gli insegnamenti di quest'uomo… non è finita qui!
R – Ordina altre costolette, io vado un attimo in bagno.
S – Ma ne hai già mangiate 36…
R – Appunto, sta iniziando a venirmi appetito… e della pancetta, e delle uova.

http://4.bp.blogspot.com/-XmlpFV0EFX4/Uec78AURmpI/AAAAAAAAAPY/ePBs1bTli4o/s1600/bacon_swanson.gif
S – Offrire il pranzo a te è peggio che pagare la colazione a Leslie… rifaremo questo discorso un'altra volta…

Stefano Fanti

Stefano Fanti è fuggito da Milano e ora vive nella bucolica provincia alessandrina. Scribacchino per varie testate online e non, si occupa principalmente di musica e letteratura. Soffre di una grave dipendenza da serie tv che lo porta a confondere Randy Hickey con Randy Marsh. Ama, tra le altre cose, fantascienza, horror e la psichedelia in ogni sua veste.

Nessun commento, per ora

I commenti sono chiusi.