Top 5 dei personaggi diversamente sexy nella storia della letteratura

Vi è mai capitato di svegliarvi nel cuore della notte, sudati, ansimanti, con un orgasmo in corso e nella mente un personaggio di un libro? A me è capitato una volta. Avevo appena sognato la graziosa Amy March di Piccole Donne; lei stava suonando il piano, nuda, con degli stivaloni di latex rosso fuoco e cantava un grazioso motivetto che diceva: «I want you, I want you all the night, I want you inside, I want you, bambolo!» Ah, Amy March! Ah, Amy March!

Chissà quante volte sarà capitato anche a voi di sognare il vostro personaggio preferito, che di notte se ne usciva dalle pagine del libro per finire nei vostri selvaggi sogni notturni; ragion per cui ho stilato una classifica dei cinque personaggi (maschili) più eccitanti e diversamente sexy nella storia della letteratura. Siete pronti? E vai che si comincia:

Al numero cinque della mia top 5… non lo so! Parliamoci chiaro: cinque personaggi da trovare per me che non mi ricordo neppure il titolo del libro che ho sul comodino eran troppi! Quindi: mettetelo voi il quinto! (nota del caporedattore: Long John Silver: sì certo, direte "è brutto", ma io vi dico che ha una storia da raccontare e ferite da farsi medicare… a chi non piace un uomo affascinante, dall'aspetto vissuto e che sa cucinare? Ah, ecco un altro plus: si dice che abbia messo un bel gruzzolo da parte e, come diceva Onassis, i soldi fanno parte della sua personalità)

Al quarto posto della mia top faiv, il protagonista di uno dei libri che più amiamo; viaggiatore instancabile, sprezzante del pericolo, ammaliante, seducente, il conturbante Arthur Dent di Guida galattica per autostoppisti. Daltronde si sa, l'uomo in asciugamano è terribilmente sexy.

Arthur Dent: Insomma è cosi che va a finire, eh?! Io da solo su un pianeta morto con un maniaco depressivo di robot!

Marvin: E pensi di avere dei problemi? Che faresti se fossi tu il robot maniaco depressivo?

 

Al terzo posto della mia top faiv un uomo che avremmo volentieri rimorchiato quella sera di primavera, seduto al cafè Grand Casinò della nave da crociera extra lusso di cui non ricordo il nome… Sua maestà David Foster Wallace di Una cosa divertente che non farò mai più; gli avremmo offerto un drink e insieme saremmo rimasti seduti osservando quella stravagante varietà di essere umani sfilarci davanti.

Al secondo posto della mia top faiv dei personaggi più sexy nella storia della letteratura, la meraviglia delle meraviglie, sua idiozia il Principe Myškin: ingenuo, deboluccio, malaticcio… le fa innamorare tutte. Ma cosa gli farà a quelle donne?

Voi siete straordinariamente bella; Aglaja Ivanovna. Siete tanto bella che si ha paura a guardarvi. È difficile giudicare la bellezza; non vi sono ancora preparato. La bellezza è un enigma.

Al primo posto della mia top five… il super sexy Marcovaldo. Ce lo immaginiamo con il suo maglioncino infeltrito, passare le notti sulle panchine dei parchi comunali a rimirar le stelle. Chissà quante di voi si sono innamorate e cosa avreste dato per passare una notta su quella panchina insieme a lui. 

E allora, cosa vi viene in mente per il quinto posto? E chi altro aggiungereste?

Federico Tamburini

Qualche giorno fa al supermarket Eurospin non ha comprato una confezione di filetto di merluzzo surgelato perché costava 6 euri e 50 e ha optato per una scatola di ceci. In quel momento ha capito molte più cose della sua vita di quanto mai fosse riuscito a fare prima. Per il resto, non avendo mai tempo, legge libri che richiedono sforzi anaerobici.

7 Commenti
  1. Sull’argomento sono momentaneamente confusa.A bruciapelo mi vengono in mente due personaggi veramente agli antipodi.
    Noi donne (è risaputo) ,siamo spesso irrimediabilmente attratte dai tipi che ci considerano poco e niente.Come non citare allora Alex-Li Tandem,uno che ti molla il giorno prima di un’operazione a cuore aperto,per andare a caccia di autografi.
    Che dire invece del buon Elzeard Bouffier,paziente pastore (si rammenda anche gli abiti da solo) che zitto zitto,nel giro di un quarto di secolo sa trasformare un deserto in paradiso terrestre? Immaginate quante altre sorprese può riservare un’uomo così ….immaginate. Ora mi piacerebbe leggere la top al femminile…che dici Federico?
    Alla prossima,rò.

  2. Dunque, facciamo ordine, in quinta posizione al momento abbiamo: Alex-Li Tandem, L’uomo autografo di Zadie Smith (Ah, Zadie Smith!), Elzeard Bouffier, L’uomo che piantava gli alberi di Jean Giono, che è uno scrittore così famoso che il correttore automatico me lo cambia sempre il Jean Giorno! Poi abbiamo il consiglio che vale doppio del caporedattore, con Long John Silver (io non ho mai capito quel Long!) e poi abbiamo pure un altro consiglio, arrivato in privato, dell’altra caporedattrice sezione libri che, testuali parole, si farebbe volentieri il signor Malaussene!

  3. “Leonard, brillante studente di letteratura e biologia, affetto da depressione.” Ahahahaha, meraviglia! Devo leggerlo!

  4. Lo conosco da poco, abbiamo solo condiviso un viaggio in treno (lui da Varsavia a Pietroburgo una mattina di fine novembre, io da Stezzano a Treviglio una mattina di inizio novembre), ma già mi piace!