Cory Doctorow e Jen Wang | In Real Life

Un graphic novel che parla di videogames e economia: detto così può sembrare una delle cose più noiose mai viste, o mai lette. E invece – perfino a me che di videogames frega poco e che di economia non capisco nulla – è risultato una lettura estremamente interessante e piacevole: non immaginatevi un saggio né un trattato, si tratta di una bella storia di avventura e amicizia.

IRL Cvr 300 RGBAnda, adolescente statunitense descritta in modo tenero e mai stereotipato, viene invitata ad entrare a far parte di Coarsegold Online, un massively-multiplayer role playing game, ossia uno di quei giochi tipo World of Warcraft per intendersi, quelli in cui si gioca in rete, in cui ognuno ha un personaggio che interagisce, combatte, cerca di sopravvivere, in mondi, generalmente, fantasy.

Il mondo che Anda incontra somiglia alla realtà più di quanto lei non si aspetti: sfruttamento del lavoro minorile e logiche terzomondiste sono invischiate nel gioco; le viene offerto di partecipare a delle missioni pagate che implicano l’eliminazione di alcuni personaggi, ma chi sta dietro l’invito e perché? Chi la paga realmente?

Prende vita un intricata trama in cui Anda riesce a sopravvivere – letteralmente – grazie alla sua onestà e purezza. Ne esce rafforzata e ne guardagna un bel rapporto di amicizia con un ragazzino cinese che ha fatto del gioco il suo lavoro vero, illegale nei termini del gioco, ma che è per lui l’unica possibilità di sopravvivere in una società cone meno tutele di quelle in cui Anda vive.

Con In Real Life Cory Doctorow presenta un’analisi dettagliata del mondo dei gamers e un’aspra critica alla società moderna, filtrata attraverso i occhi di una ragazza che ha ancora un concetto puro di ciò che è corretto e ciò che non lo è. I disegni di Jen Wang si abbinano perfettamente alla tematica: Anda grazie all’avatar che si crea riesce a dare sfogo in modo adolescenziale ad alcune sue frustrazioni e nella vita reale cercherà di assomigliarle senza mai cadere nel ridicolo. Il rapporto tra reale e virtuale è indagato in modo critico da farci domandare se il mondo virtuale può essere più reale della vita vera. 

2pages

Cory Doctorow e Jen Wang, In Real Life, Psycho Pop, 2015, pp. 180, 18,50 €

Elena Biagi

Elena Biagi dopo aver cambiato quattro volte colore di capelli, undici case e cinque città, adesso è biondiccia e vive a Milano, dove lavora in una casa editrice.

Nessun commento, per ora

I commenti sono chiusi.