Back to Home!

Come l’anno scorso torniamo all’Home Festival di Treviso per parlare di libri in un contesto spettacolare: otto palchi, una valanga di concerti e di altri intrattenimenti, più di 100.000 persone attese nell’arco di quattro giorni, dal 4 al 7 settembre.

E per non essere da meno abbiamo raddoppiato l’offerta.

 

Domenica 7, alle 17.00, daremo un’anticipazione del workshop “Come creare un blog letterario di successo”, organizzato insieme a minimum fax. Con noi ci sarà anche Marco Cassini, co-fondatore della casa editrice e attualmente responsabile dei corsi di formazione minimum. La storia dei lit-blog in Italia, l’importanza della linea editoriale, l’uso dei social e alcuni consigli pratici: ci faremo una gran bella chiacchierata, ma in un paio d’ore mica possiamo dire tutto! Per saperne di più, fatevi un giretto a Bologna il 27 e il 28 settembre al Camplus Alma Mater.

 

Durante l’intera durata del festival, invece, insieme agli amici di ConAltriMezzi, Lahar Magazine e 20lines, vestiremo in panni dei pirati per fare festa sotto la bandiera dei Bookaneers. Abbiamo uno stand tutto nostro dove proporremo senza sosta giochi letterari e altre amenità. In palio ci sono un sacco di bellissimi libri!

A tal proposito vogliamo ringraziare gli editori: Marsilio, Einaudi, Neo, L’orma… e poi tutti coloro (mamme, papà, zii, amici, aspiranti pirati) che ci hanno regalato i libri da mettere in palio. Grazie!

 

Ma non finisce qui: ci sarà la presentazione di Stalin + Bianca di Iacopo Barison (ed. Tunuè), ci sarà Marcello Ubertone, che l’anno scorso ci ha accompagnato con le sue canzoni tratte dall’Ulisse e che quest’anno presenta il progetto 52 canzoni per un anno; ci saranno gli amici del Treviso Comic Book Festival, Tiziano Scarpa, Massimo Giacon, Alessandro Cinquegrani… e molto altro ancora!

E ovviamente ci sarà la musica.

 

Che altro aggiungere… vi aspettiamo numerosi dal 4 al 7 settembre all’Home Festival di Treviso, in un evento pieno di tante cose sotto ad un unico cappello: la figosità. Evviva!

 

home-festival-play-van-tour

Michele Marcon

Mi piace leggere, per questo leggo di tutto: le scritte sui muri, i foglietti illustrativi delle medicine, gli ingredienti sulle scatole di biscotti, le espressioni sui volti delle persone e sì, anche i libri.

2 Commenti