Finzioni on the Rock all’Home Festival

Sapete che ci piace andare in luoghi non istituzionali, per parlare di letteratura non solo tra i libri e i lettori, ma anche nella folla, tra le birre e il casino, immersi nella musica… per questo sabato 7 e domenica 8 settembre saremo all’Home Festival con due eventi imperdibili!

La manifestazione che si tiene alle porte di Treviso è il più grande evento di musica live gratuita in Italia, e anche quest'anno ospiterà qualcosa come un'ottantina di band, cantanti e musicisti (Francesco De Gregori, Lo Stato Sociale, Ministri, Marta sui tubi… solo per dirne alcuni…) che si alterneranno su sei palchi nell'arco di quattro giorni, il 5-6-7-8 settembre.

E su uno di questi palchi ci saremo anche noi, a parlar di libri e altre amenità in maniera leggera e irriverente, come al solito.

Sabato 7, alle ore 18.00, torna il format “La letteratura è noiosa” per la presentazione di In Territorio Nemico, edito minimum fax. Ormai noi e quelli della Scrittura Industriale Collettiva siamo diventati grandi amiconi e l’Home Festival sarà una cornice eccezionale per parlare di questa grande esperienza di scrittura collettiva.

Domenica 8, alle ore 19.00, tocca a noi! Allieteremo il pubblico nel corso di una soirée semiseria, parlando di letteratura, bookblog e di quanto leggere sia bellissimo, accompagnati da Marcello Ubertone e la sua chitarrina.

C'è altro da aggiungere?!

Beh sì, che sono previste 100.000 persone e noi vogliamo convertirle tutte al verbo del nostro caro JLB: «Menino vanto gli altri delle pagine che hanno scritte; il mio orgoglio sta in quelle che ho lette».

Per ulteriori aggiornamenti, info sul programma e sugli orari, e per scoprire come raggiungerci, c'è l'evento su facebook, oppure visitate il sito del festival.

La letteratura è noiosa, leggere è fico!

Stay with us, stay at Home!

home-lineup

La Redazione

Menino vanto altri delle pagine che hanno scritte; il nostro orgoglio sta in quelle che abbiamo letto

1 Commento