La letteratura è noiosa in territorio nemico

Metti insieme la lettura creativa e la scrittura industriale collettiva, portali al mare, dai loro da bere, e il divertimento è assicurato.

 

Domani per la prima volta “La letteratura è noiosa” sbarca in terra sicula per la presentazione di In territorio nemico, il libro con 115 autori edito da minimum fax. Sarà una bella occasione per parlare di cose intelligenti e utilissime per fare colpo: la scrittura a più mani, la lettura a più voci, la letteratura che cambia, la crisi dell'autore, la ricetta per fare un cannolo come dio comanda e il miglior cocktail da spiaggia (è la situazione che lo richiede!).

 

Pensateci, se ci fossimo tutti, noi finzionici più i sicster, verrebbe fuori una festa meravigliosa, tutti a parlar di libri e di letteratura, con in mano un ottimo drink, i piedi sulla sabbia e come sottofondo lo sciabordio delle onde.

 

E poi si sa che l'accoglienza e l'ospitalità siciliane sono rinomate in tutto il paese, altro che territorio nemico!

 

Perciò prendete un aereo, prendete una barca, prendete quel che vi pare e raggiungeteci.

Vi aspettiamo al Lido Controcorrente, a Gela, in Sicilia, ore 19.00 puntuali. Ci sarà da divertirsi.

Michele Marcon

Mi piace leggere, per questo leggo di tutto: le scritte sui muri, i foglietti illustrativi delle medicine, gli ingredienti sulle scatole di biscotti, le espressioni sui volti delle persone e sì, anche i libri.

1 Commento