Numero 16

è uscito il numero 16 di Finzioni!

Il primo mese del “nuovo” Finzioni è stato intenso e molto bello. Quasi 100 articoli/recensioni/sciocchezze/divertimenti vari pubblicati sul sito, oltre 10.000 lettori totali e ora, aggratis da scaricare per tutti, il nuovo numero del magazine, con 4 pagine in più del solito e tante novità, che noi non abbiamo gli occhi per piagne, ma almeno ce li abbiamo per leggere i libri.
 
Dopo il triste saluto di Mattoni!, Filippo Pennacchio torna con Eccezioni, libri trascurabili da dimenticare subito dopo averli letti, quei buchi neri illeggibili che fanno paura all’uomo della strada ma non al lettore sgamato di Finzioni. Michela Capra inaugura invece Scritto da un idiota, cioè i grandi libri della letteratura – in questo caso le poesiuole del Carducci – spiegate da qualcuno che, per usare un eufemismo, non ne ha colto pienamente lo spirito ma che, sotto sotto, sorprende per acume e schiettezza.
 
Poi si parla, con molto piacere, di Gipi (Marina Pierri e il suo Ghost World) e di quel gran losco di Alfred Dreyfus che, con la sua dissipatezza, ha rovinato il buon Emile Zola che voleva solo spargere fiorellini per il mondo e ridere come i bambini. Il resto ve lo leggete da voi, che non vogliamo rovinarvi la sorpresa. Da queste pagine vogliamo solo cogliere l’occasione per ringraziarvi tutti ché, come dicono le rockstar, senza di voi noi non esisteremmo. Non nel senso ontologico, si capisce, ma vallo a spiegare al Liga.

Scarica Finzioni n.16 in PDF

La Redazione

Menino vanto altri delle pagine che hanno scritte; il nostro orgoglio sta in quelle che abbiamo letto

Nessun commento, per ora

I commenti sono chiusi.