Una nuova sezione: Finzioni Digitali

Nonostante il caldo e la crisi economica, in redazione non smettiamo mai di lavorare, in primo luogo perché ci piace, e in secondo luogo perché se non c'inventassimo noi delle cose nuove ci annoieremmo, visto che non ci pensa nessun altro. Un giorno di qualche settimana fa ci è venuta quest'idea: ma perché non "apriamo" una nuova sezione? Oltre a News, Libri ed Extra?

Il gran capo del Comitato di Salute Pubblica di Finzioni ha fatto una faccia tra l'assassino e la mammola, timoroso di dover risistemare tutta la grafica del sito ma allettato dalla novità. L'altro gran capo, invece, ha fatto "Yeah!" (proprio così) "finalmente potremo parlare di glottodidattica strutturalista!". Il resto del comitato ha stappato loro un'altra Tassoni affinché si calmassero.

Il ragionamento che abbiamo fatto è il seguente: Finzioni nasce di carta e di bit, ma si occupa al 99% solo del mondo dei parallelepipiedi di carta, dando poco spazio invece a quello dei bit. Se proprio dobbiamo avere una nuova sezione, è di questi che dobbiamo occuparci. Ecco com'è nata la sezione che oggi vi presentiamo con il petto un po' gonfio: Finzioni Digitali! Ed è naturale che i libri rimarranno al centro dei nostri discorsi, anche se ora ci diletteremo con gli ebook.

Si tratta di una sezione vera a propria, come le News o come i Libri, sebbene ancora non troviate una scheda relativa nella parte alta dell'homepage. Per il momento, fino al prossimo restyling del sito, abbiamo deciso di tenerla come sottocategoria delle News, ma solo per praticità eh! Date un'occhiata, a partire dai prossimi giorni, al menù a tendina che si apre quando passate su "news", nella barra in alto, e scoprirete tutte le rubriche che nel corso di questo agosto di fuoco nasceranno (del resto, ogni nuova macchina ha bisogno di un periodo di rodaggio, no?)! Oggi ve ne presentiamo alcune:

E-news – le notizie dal mondo su e-book, e-publishing e tutto ciò che riguarda la lettura in digitale (che a dire il vero queste notizia, zitte zitte, sono già cominciate, basta seguire la categoria e-news)

Le impronte digitali – La carta d'identità dei lettori digitali: interviste tra il serio e il faceto a gente più o meno famosa che ci racconta la sua vita di lettore di ebook.

Le pecore e gli androidi – Una rubrica che esplora tutti quei titoli di saggistica che spiegano che cosa sta succedendo a noi e al mondo intero a causa della sempre maggiore interazione con le tecnologie digitali. Insomma, come diceva Philip K. Dick, è vero o no che gli androidi sognano pecore elettroniche?

I FutuLibri – La lettura cambia: cambiano i modi di cercare, acquistare, leggere, commentare, condividere un libro. Cambiano gli stessi libri. Come? Quali percorsi futuribili si aprono a noi lettori? Ce lo spiegherà Letizia Sechi, (la vera fondatrice della rubrica "Finzioni Digitali" lo scorso dicembre, una vera autorità!)

E questo è solo l'inizio. Ma le sorprese non finiscono qui.

Proprio perché siamo convinti (e da tempo) che l'unica cosa veramente importante sia ciò che leggiamo, e non come lo facciamo, noi per primi abbiamo abbracciato contenti le possibilità che la lettura degli ebook ci apre. Costi minori, in primo luogo, ma anche trasportabilità e condivisione. E allora abbiamo pensato che se sulle nostre pagine (si fa per dire) dobbiamo parlar di libri, allora possiamo serenamente parlare di titoli digitali, di ebook insomma, perché in fondo essi sono libri a tutti gli effetti: veicoli di storie, catalizzatori di pensiero, stimolatori d'immaginazione. 

Ogni sabato, a partire da domani, raccoglieremo e racconteremo le nostre letture digitali nella neonata Digiteca di Finzioni e lo faremo grazie alla disponibilità di UltimaBooks, la libreria online di Simplicissimus Book Farm, e del suo inarrivabile libraio Ciccio! Con lo stile leggero che ci contraddistingue e con l'autonomia di giudizio a cui non rinunceremmo per niente al mondo discuteremo di titoli noti e meno noti, e lo faremo in maniera davvero collettiva: infatti le recensioni saranno opera di *tutti* i membri della redazione, e saranno dunque *tutte* diverse. Perchè per noi, la letteratura è questo: i discorsi che si fanno intorno ai libri. E più siamo e meglio è!

E ora Tassoni per tutti!

La Redazione

La Redazione

Menino vanto altri delle pagine che hanno scritte; il nostro orgoglio sta in quelle che abbiamo letto

7 Commenti
  1. Non c’è niente da fare, io vi voglio bene fiolli! Leggere le vostre news è sempre un piacere. E ora attendo con ansia le nuove sezioni, che mi intrigano già da morire!

  2. evviva! tassoni come se piovesse! da poco ho un kindle e sono alla difficile caccia di ebooks belli e non pirati. Mi ci voleva questa sezione, grazie.

  3. ciao a tutti,

    mi piace così tanto questa nuova iniziativa di Finzioni che ho deciso di REGALARE una copia digitale del mio libro “Elogio degli e-book” a tutti quelli che me lo chiedono scrivendomi a questa email: regaloebook@gmail.com

    L’offerta è VALIDA DA OGGI E PER SEMPRE per tutti quelli che che nel soggetto scrivono “FINZIONI DIGITALI”.

    Grazie a eFFe e a tutta la redazione,
    Mauro

  4. Wowowowowowow!

    Grazie mille Mauro! Che onore che ci fai!

    (leggetelo il suo “Elogio”, che lì si spiega tutto!)