David Thomas | La pazienza dei bufali sotto la pioggia

Una delle situazioni più odiose che possano capitare al lettore forte è quando gli viene detto

 «Vorrei tanto leggere come te, ma non ho mica il tempo per farlo!»

Cari interlocutori immaginari, guardate che noi non abbiamo le giornate da 72 ore o la DeLorean di Doc. È che c'è un tempo per ogni cosa e un libro per ogni tempo: basta solo trovare quello giusto. 

In ogni caso, vi abbiamo fregati. Sì, fregati, o meglio, David Thomas lo ha fatto: La pazienza dei bufali sotto la pioggia è, infatti, la lettura perfetta per chi tempo non ne ha. 

La-pazienza-dei-bufali-sotto-la-pioggiaImmagino vorrete sapere il motivo; ebbene, il fatto è che il libro in questione non è composto da racconti o haiku, bensì da pillole. Piccole, esili pillole di due o tre pagine, racchiuse in una confezione di brossura dai colori brillanti. E, come per qualunque pillola che si rispetti, vi è un foglietto illustrativo da seguire alla lettera.

***

Composizione qualitativa e quantitativa: ogni compressa contiene me, te, voi, mio zio, vostra nonna, la vicina di casa, il ragazzo che al bar prende il caffè con due bustine di zucchero, la portinaia, il vostro migliore amico. 

Forma farmaceutica: le compresse si presentano sotto forma di pensieri, riflessioni, paure, paranoie, e ancora lamentele, litigi, ma anche sogni e speranze.

Posologia e modo di somministrazione:  due/tre pillole al giorno a stomaco pieno o vuoto. Si consiglia di non assumerle in fila ordinata, ma di farsi ispirare dal titolo e di sceglierne un paio al dì totalmente a discrezione, per intonarle meglio all'umore.

Indicazioni terapeutiche:  nessuna.

Insomma, questo libro non vi spalancherà mondi nuovi, poiché parla proprio di quello nel quale viviamo; non vi insegnerà ad essere migliori, perché i protagonisti si svelano in tutte le loro imperfezioni; non griderete al miracolo letterario, ma (sor)riderete parecchio.

Come sfogliando un album di foto guarderete voi stessi e i vostri cari lì, incastonati tra le pagine; ripercorrerete paure, situazioni, pensieri di varia natura. E una cosa è assolutamente certa: vi sentirete meno soli.

David Thomas – La pazienza dei bufali sotto la pioggia, Marcos y Marcos 2013. Traduzione a cura di Maurizia Balmelli.

Silvia Dell'Amore

Dostoevskij diceva che la bellezza salverà il mondo; io dico che lo farà il cioccolato.

Nessun commento, per ora

I commenti sono chiusi.