Grumpy Cat: A Grumpy Book

Ci sono successi impossibili da fermare e in questa categoria rientra senza alcun dubbio l’accoppiata gatti + internet. Non c’è niente nel mondo che possa bloccare questa ascesa, è un fenomeno implacabile e indomabile come la peste nel ‘600.
Ma molto spesso c’è troppo buonissimo in queste robe, gatti teneri e buffi che ci fanno squagliare e gridare ‘cuuuuuuute’, carie e glicemia alle stelle.

Arriva invece Grumpy Cat, gatto sì, ma imbronciato e cattivissimo e che anche grazie alla formula dei Meme (qui o qui per saperne di più) è diventato in poco tempo una delle web celebrity del momento, la sua pagina facebook vanta oltre un milione di likes. 

bookLa Chronicle Books, che è sempre sul pezzo, ha inteligentemente deciso di sfruttare Grumpy Cat al massimo pubblicando un libro illustrato che raccoglie tutti i dettagli sulla vita di Grumpy, i Meme più belli e una serie di giochi per il lettore da 'unisci i puntini' a dei quiz per testare il livello di grumpiness.

Scopriamo così che Grumpy Cat ha come nemico numero uno il cane che vive con lui e che continuamente cerca di interagire e giocare (volutamente senza nome), che il suo paese d’orgine è l’Arizona (luogo in cui fortunatamente non c’è niente) e molti altri dettagli, dalla lista delle occasioni che ha rovinato o consigli su come essere grumpy nel mondo.

Insomma prendete qualsiasi tema esistente e unitelo alla grumpyness ed ecco che uscirà questo libro. Basta odiare tutto ciò che è carino e tenero, i cuccioli, i cani, il sole, la felicità, le passeggiate.

La formula dei meme nel libro è sempre la stessa, una frase familiare, seguita dalla risposta più cattiva che ci possa essere e che molto spesso fa sorridere. Ecco qualche esempio (ma che non corredato di immagine risulta molto meno divertente): 

per finire con 

  • ‘I wrote a book once’ – ‘It was awful’

I suoi libri preferiti? ‘Romeo & Juliet is a great love story’- ‘They both die’.* 

Insomma sembra che la Chronicle si sia autofornita una risposta al fenomeno Boo – The World's Cutest Dogtenerissimo volpino di Pomerania che, grazie a una rasatura perfetta, è stato il fenomeno cuteness del 2011, in Italia pubblicato da Mondadori.

Grumpy Cat è l'alternativa politically uncorrect: contro un cagnolino sempre felice e amichevole, un gatto imbronciato. Ce ne sono davvero per tutti i gusti, ma per qualche strano motivo per quanto diversi su di me funzionano entrambi alla grande e tra i due non saprei proprio chi scegliere. Cuuuute. 

Grumpy Cat – A Grumpy Book – 96 pp, July 2013, Chronicle Books

* ‘Alcune persone hanno solo bisogno di un abbraccio’ 'Intorno al collo. Con una corda'
‘Odio le persone mattiniere.’ ‘E le mattine. E le persone’
‘Ciò che non ti uccide' – 'Non funziona’
‘Cosa è che mi fa sentire così caldo e morbido dentro di me?' – ’‘Ho mangiato il tuo criceto’
‘Ho scritto un libro una volta’ – ‘È stato orribile’
'Romeo e Giulietta è una bellissima storia d'amore' 'Entrambi muoiono'. 

Elena Biagi

Elena Biagi dopo aver cambiato quattro volte colore di capelli, undici case e cinque città, adesso è biondiccia e vive a Milano, dove lavora in una casa editrice.

Nessun commento, per ora

I commenti sono chiusi.