Consigli alle bambine

Ah beh a scuola ti fanno leggere i classiconi, i mattoni da due chili o i venti grammi indigeribili, perché così ti fai una cultura… balle! Ma alle cose pratiche chi ci pensa!?! Perché voglio dire, la cultura deve pur avere un'utilità, giacché risulta così noiosa deve pur avere uno scopo anche pratico no? Dove andremmo a finire altrimenti. Mica vorrete dirmi che Svevo non vi è servito per imparare a scrivere U.S. sui vostri pacchetti di sigarette o che leggere Il conte di Montecristo non vi ha aiutato sul lavoro, tanto per. E diamo i meriti a chi li merita, ordunque.

Detto questo, facciamo un esempio a sostegno della tesi. Siamo qui riuniti per l'adulazione di tale Mark Twain che, udite udite, ne sa di roba, specie per combattere quella peste epidemica che sono certe maestre, a buon pro di tutte le bambine del mondo. Consigli alle bambine (Donzelli, 2010, 16 euro) è la prova provata che la letteratura, seppur noiosa, certe volte è molto utile.

                                                                                                                                                                                       Licia Ambu

Licia Ambu

Pensa che avere una sola personalità sia uno spreco di spazio. In fase di definizione a ciclo continuo, ama in ordine sparso nonché intercambiabile un sacco di cose.

Nessun commento, per ora

I commenti sono chiusi.