Idea dell’autore o autore dell’idea

il-deserto-dei-tartariDiagonali / Idea dell’autore o autore dell’idea

I libri si fanno con le storie, con le parole o con le idee. Si pensa spesso che l’idea debba essere buona e strutturata in modo da essere ben espandibile: con uno spunto deboluccio o esauribile in poche pagine, non si va da nessuna parte. E invece no.

Troppo facile fare come Dan Brown o la Rowling (tante idee frastornanti buttate una addosso all’altra). Nel Deserto dei Tartari, Buzzati prende un’idea carina ma certo non bellissima, piccola, esaurita prima ancora d’essere pensata. E ne fa un libro lungo, scorrevole e avvincente. Il libro avvolge il lettore con lo stesso paradosso che ammanta la vita di Drogo. Non succede nulla a lui come non succede nulla a noi, ma come lui non riesce ad abbandonare la fortezza, così noi non riusciamo a chiudere il libro.

Jacopo Cirillo

Jacopo Cirillo

I libri non sono importanti

Nessun commento, per ora

I commenti sono chiusi.