Il Bullismo pt. 1

studi-di-semiotica-interpretativaDiagonali / Il Bullismo pt. 1

E’ sempre così: a scuola i bulli non devono mai argomentare le proprie ragioni. Picchiano senza spiegare e, se chiedi spiegazioni, ti mettono a tacere con una mutandata o col giochino di farti credere che hai la maglia sporca e appena abbassi lo sguardo ti tirano su il naso con un buffetto e urlano oooop. E’ l’estetica del “che cazzo guardi?”.

Ma si può essere bulli anche a parole, non solo a fatti. Nel libro Studi di semiotica interpretativa, la logica è talmente ferrea, i passaggi così violentemente incontrovertibili che non c’è niente da fare. Demolizione di teorie semiotiche dalle fondamenta, con la leggerezza di un uovo marcio spiaccicato tra i capelli di un nerd.

Anche qui, se chiedi spiegazioni, la sua retorica ti mette a tacere. Ed è proprio così che la semiotica funziona, o dovrebbe funzionare.

Jacopo Cirillo

Jacopo Cirillo

I libri non sono importanti

Nessun commento, per ora

I commenti sono chiusi.