La Coppa dei Lettori 2015: la votazione finale!

Dopo due settimane che parliamo di loro, ormai dovremmo conoscerli abbastanza bene, i nostri cinque romanzi finalisti alla Coppa dei Lettori e i loro autori. E se non proprio tutto, sappiamo almeno che la Sciandivasci e Muzzopappa hanno avuto un'infanzia difficile per i loro cognomi, di cui del resto anche noi controlliamo sempre l'ortografia almeno un paio di volte. Sappiamo che Nicola Lagioia, misterioso, piuttosto che uscire a cena con Humbert Humbert origlierebbe discretamente i suoi discorsi da un tavolino vicino, mentre Marco Peano e Marco Missiroli hanno dato vita alla "madre universale" e all'adolescente "che cova dentro ognuno di noi".

E adesso?

Adesso si vota. Da oggi e fino al 10 giugno avrete dieci giorni di tempo per decidere chi votare e votarlo, cliccando sul vostro romanzo preferito nel box qui sotto (potete votare una e una sola volta al giorno!). Il tempo vi dovrebbe poi bastare anche per uscire per le strade e invitare tutti quelli che incontrate a votare a loro volta. Così sarete voi, lettori, a scegliere il romanzo vincitore.

Le votazioni sono concluse.
Presto scopriremo insieme il vincitore!

Per chi si fosse distratto un attimo, ricordiamo quali sono i cinque romanzi finalisti:

Francesco Muzzopappa, Affari di famiglia, Fazi

Simonetta Sciandivasci, La domenica lasciami sola, Baldini & Castoldi

Marco Peano, L'invenzione della madre, minimum fax

Marco Missiroli, Atti osceni in luogo privato, Feltrinelli

Nicola Lagioia, La ferocia, Einaudi

Ma non è tutto, eh no. Perché mentre noi intervistiamo e recensiamo e prepariamo contenuti speciali, che saranno online da questa settimana e per tutto il periodo della votazione, là presso la redazione de Linkiesta stanno discutendo, battendo i pugni sul tavolo e preparando l'ennesimo giro di caffè mentre decidono a chi assegnare il premio della critica.

Chi vincerà lo annunceremo su queste pagine non appena avremo finito di contare i voti.. ma visto che un mese così bello di libri non poteva finire così, con un semplice articolo, senza neanche brindare e abbracciarci tutti, festeggiare e stringere la mano al vincitore, abbiamo deciso di organizzare una festa. Siete tutti invitati e potete invitare chi volete. Dove? Quando? Restate con noi e presto vi diremo tutto! 

La Redazione

Menino vanto altri delle pagine che hanno scritte; il nostro orgoglio sta in quelle che abbiamo letto

Nessun commento, per ora

I commenti sono chiusi.