La Coppa dei lettori

Caro lettore, adorata lettrice,

neanche quest'anno ci hanno chiesto di votare al premio Strega. Forse a te l'hanno chiesto? No? Ebbene, neanche a noi. È ingiusto però, visto che io e te passiamo le giornate a ispezionare le librerie alla ricerca di qualcosa di nuovo e riempiamo pagine e pagine di commenti a quello che abbiamo letto, di consigli, di citazioni.

Avrebbero forse senso i libri senza di noi, i lettori? E ancora nessuno ci chiede cosa ne pensiamo, quale sia per noi il libro più bello dell'anno. Per un paio di giorni, delusi e amareggiati, ci siamo interrogati sul perché di questa ingustizia. Poi abbiamo deciso: il premio ce lo facciamo noi e al nostro premio tutti i lettori possono votare!

Quindi siate i benvenuti, lettori e lettrici, alla prima edizione della Coppa dei lettori!

Si contenderanno l'ambito primo posto 12 libri di narrativa in lingua italiana selezionati da noi e votati da voi, attraverso i vostri commenti. I libri che abbiamo scelto sono tutti stati pubblicati tra aprile 2013 e fine marzo 2014 e, per un motivo o per un altro, ci hanno colpiti. 

"Per un motivo o per un altro", sì. E tutti questi motivi li spiegheremo venerdì, quando i padrini e le madrine di ogni libro in gara ne presenteranno i meriti in due righe nel primo round di questa Coppa. Vogliamo che la Coppa dei lettori sia divertente, aperta a tutti e vogliamo davvero che, alla fine, vinca il migliore!

Infine, che cosa sarebbe una Coppa dei Lettori senza un posticino per i critici, perché, pur avendo forse gusti un po' difficili, sono lettori anche loro! Ed eccoci allora a dare il benvenuto a una sezioncina riservata proprio a loro, ai critici, ovvero il Premio della critica.  

Tranquilli, non sono quelli impolverati da salottino letterario, sono quelli de Linkiesta, è gente simpatica che, parallelamente alle nostre votazioni, sceglierà il proprio campione. (che alla fine sfiderà il nostro, a singolar tenzone)

Loro sono pronti, noi siamo pronti, i 12 titoli candidati sono in cassaforte… 
Caro lettore, adorata lettrice, ci vediamo venerdì!

La Redazione

Menino vanto altri delle pagine che hanno scritte; il nostro orgoglio sta in quelle che abbiamo letto

3 Commenti