Federico di Vita – Pazzi scatenati

La prima cosa che ti viene in mente quando prendi in mano questo libro è l'assurdità della copertina. Dont' judge a book by its cover, la fai facile tu, ma cosa devo pensare di una signorina che sotto le mutande ha replicata la sua faccia? E, in quarta, di un'altra a cui viene spremuta una mammella? Poi apri la prima pagina e trovi la dedica "A Benedetta Parodi" e cominci a pensare che questo Federico di Vita e questi della Tic Edizioni non siano solo dei minchioni ma anche dei geni.

Dopo un sacco di riflessioni sulla confezione, l'esperienza di lettura va avanti e cominci a guardare quello che ci sta scritto dentro. E allora la musica cambia. Perché Federico di Vita, a partire dalla sua pluriennale esperienza lavorativa, si mette a raccontare tutta la filiera dell'editoria, dalle librerie ai fornitori, dagli editori agli ebook fino ai lineamenti di teoria economica che stanno dietro al sistema.

Pazzi-ScatenatiOra, l'argomento preso così potrebbe pure sembrare noioso. Per me, personalmente, è interessantissimo, credo che la maggior parte dei lettori invasati vogliano sapere tutto il dietro le quinte. Non è detto, però, che sia un pensiero condiviso. E allora i ragazzi della Tic hanno fatto una bella pensata, stravolgendo il vecchio adagio inglese citato qualche paragrafo più in su: facciamo giudicare il libro dalla sua copertina, dal titolo, dagli ammiccamenti, dalla venerazione per Benedetta Parodi, e poi piazziamo tutto il resto. 

E tutto il resto è anzitutto scritto bene. Tante interviste, tante riflessioni e altrettanti divertimenti che punteggiano un ragionamento complessivo lungo più di 300 pagine che riesce nel mirabile intento di descrivere la desolazione di un mercato che sembra già morto (anche se non lo sa) con un tono e un timbro positivi, di rilancio, di amore verso una filiera bucherellata e traballante. 

Federico di Vita non sputa nel piatto in cui mangia. O, meglio, usa lo sputo per pulirlo bene e ricominciare a riempirlo di nuovo. Con il sorriso sulle labbra e senza Benedetta Parodi.

Federico di Vita – Pazzi scatenati – Tic Edizioni 2012 – 320 pagine – 14 euro

Jacopo Cirillo

I libri non sono importanti

1 Commento