Libri da Oscar

Anche per quest’anno la notte degli Oscar è arrivata e per l’occasione noi di Finzioni abbiamo deciso di compilare una mini selezione di pellicole tratte da libri e premiate con l’ambita statuetta di miglior film.

Iniziamo indubbiamente con Amleto, film del ’48 diretto e interpretato da quel gran bel ragazzo di Laurence Olivier, uno dei più grandi attori di tutti i tempi che per l’occasione vinse l’Academy Award anche come miglior attore protagonista; e per rimanere in tema di prestanti giovanotti come non ricordare Robert Redford che lava i capelli a Meryl Streep in una delle scene più emblematiche di La mia Africa (Out of Africa), pellicola del 1985 basata sull’omonimo romanzo della scrittrice danese Karen Blixen (postilla: della stessa autrice è anche il racconto Il pranzo di Babette da cui due anni dopo venne tratto l’omonimo film di produzione danese che vinse l’Oscar come miglior film straniero).

Alla scrittura femminile si devono anche altre famosissime pellicole come Via col vento, film del ’39 che traspone sul grande schermo la celebre e travagliata storia d’amore tra Rhett Butler e Scarlett O’Hara narrata nell’omonimo romanzo del premio Pulitzer Margaret Mitchell, e Rebecca, la prima moglie, opera emblematica sul tema “ex ingombranti” tratta dal libro della britannica Daphne du Maurier e diretta da Alfred Hitchcock (e dove, tra l’altro, ritroviamo il già citato e osannato Olivier come attore protagonista).

Per quanto riguarda storie più “maschili” è d’obbligo citare Il Padrino e il suo proseguimento Il Padrino – Parte II, pellicole epocali (chi non ha mai sognato di dire almeno una volta «gli farò una proposta che non potrà rifiutare»?) tratte dal romanzo dello statunitense Mario Puzo o, avvicinandoci decisamente ai giorni nostri, Non è un paese per vecchi, film del 2007 dei fratelli Coen basato sul libro omonimo di Cormac McCarthy. Ma c’è spazio anche per il genere fantasy: nel 2003, infatti, l’Academy Award per il miglior film se lo è aggiudicato Il Signore degli Anelli – Il ritorno del Re pellicola tratta dal capolavoro dello scrittore J. R. R. Tolkien.        

La lista è incompleta, ovviamente. Quale altri film tratto da un romanzo pensate che meriti un posto nella storia?

Alessandra Ribolini

Traduttrice e teacher, ma soprattutto wannabe finta bionda senza averne l'aria

6 Commenti
  1. C'era una volta in America, tratto da Mano Armata. Uno dei film più belli di sempre, anche se agli oscar non se lo sono filato neanche un po'

  2. Uno dei miei preferiti: Rosemary's baby di Polanski, tratto dal romanzo di Ira Levin!