The Record Books: se il disco fosse un libro?

E se il vostro disco preferito fosse un libro, che copertina avrebbe? 

Se l'è chiesto Christophe Gowans, graphic designer londinese che per il progetto The Record Books ha reimmaginato alcuni classici musicali sottoforma di libri.

Nella sua personale libreria, che conta più di 100 copertine immaginarie, c'è posto per tutti i generi, dalla narrativa alla manualistica, dagli autori di nicchia a quelli più commerciali.

C'è Born to Run, l'autobiografia di Bruce Reginald Grayson Springsteen, una storia di rivincita sociale,"dallo squallore alla vittoria alle Olimpiadi di Los Angeles del 1932"; Blood Sugar Sex Magik, il libro di incantesimi occulti a cura degli stregoni Red Hot Chili Peppers; il manuale di self-help Are you experienced? del guru Jimi Hendrix e un classico del giallo come Blood on the Tracks di Robert Zimmermann.

Non mancano le nuove uscite come il thriller Bad dell'autore best-seller M. Jackson, e l'atteso Purple Rain, ultimo capitolo della saga fantascientifica del dickiano Prince Rogers Nelson a.k.a Prince.

 

Le trovate tutte qui e qui e potete anche comprare il set di cartoline o le stampe su Rockpot.

Che dite, vi piace la versione cartacea del vostro disco preferito?

Viviana Lisanti

 

 

 

 

1 Commento