2012 cose da fare (prima della fine del mondo)

Il 21 dicembre si avvicina inesorabile e sì, insomma, qui siamo tutte persone adulte e ragionevoli e figuriamoci se arriva la fine del mondo, tre giorni prima di Natale per di più, non scherziamo. Nel dubbio, però, perché non dilettarsi con una lista di buoni propositi a tema?

L'esperimento è partito un paio di giorni fa su Twitter e si chiama, appunto, 2012 cose da fare prima della fine del mondo. Si tratta di una raccolta, tra il serio e il faceto, di desideri e progetti realistici o completamente utopistici monitorata da Mafe De Baggis in collaborazione con Mondadori. Forse vi starete chiedendo cosa c'entri una casa editrice con un progetto interamente 2.0, e qui viene il bello; si dà il caso, infatti, che i 2012 tweet più interessanti saranno raccolti in un libro «di carta e bit». 

Insomma, una lista di buoni propositi in odor di trending topic con eventuale bonus letterario, non credo serva altro per convincervi. Forza, allora: le regole sono semplici e gli hashtag da tenere d’occhio per le prossime due settimane sono #2012cosedafare e #2012fdm. Enjoy!

Alessandra Ribolini

Alessandra Ribolini

Traduttrice e teacher, ma soprattutto wannabe finta bionda senza averne l'aria

Nessun commento, per ora

I commenti sono chiusi.