Addio a Tom Clancy, papà di Jack Ryan e maestro del techno-thriller

Si è spento nella notte tra l'1 e il 2 ottobre, in un ospedale di Baltimora, Tom Clancy, scrittore e sceneggiatore statunitense conosciuto dai più per i suoi romanzi di spionaggio.

Stando a quanto scrive il Baltimore Sun, la causa del decesso sarebbe da ricondursi a una «breve malattia».

Maestro nel descrivere armi, tecnologie militari e i misteri della macchina amministrativa, è considerato, insieme a Craig Thomas e a Michael Crichton uno degli inventori del techno-thriller, sottogenere del thriller caratterizzato dalla commistione tra avventura e nozioni scientifiche estremamente accurate e funzionali alla trama.

Per ben diciassette volte, Clancy è finito nella classifica dei "Best Sellers numero 1" del New York Times e, negli anni Novanta, fu uno dei tre autori a superare i due milioni di copie alla prima edizione (al fianco di J.K. Rowling e John Grisham).

Ha raggiunto la notorietà internazionale nel 1984 con La grande fuga dell'Ottobre Rosso (definito da Ronald Reagan «il racconto perfetto») in cui debutta Jack Ryan, un irlandese-americano laureato in storia ed ex marine che inizia la sua carriera come consulente esterno della Cia e, nel corso dei romanzi che lo vedono protagonista, arriva ad assumere la carica di Presidente degli Stati Uniti.
Proprio da La grande fuga dell'Ottobre Rosso verrà tratto, nel 1990, il film Caccia a Ottobre Rosso, diretto da John McTiernan e interpretato da Alec Baldwin e Sean Connery.
È l'inizio di una parabola ascendente che vedrà la trasposizione per il grande schermo di molti dei suoi romanzi, basti pensare a Giochi di potere e Sotto il segno del pericolo, in cui è Harrison Ford a prestare il volto a Jack Ryan.

Nel 2001, all'indomani dell'attentato alle Torri Gemelle e al Pentagono, proprio la serie di Jack Ryan finisce al centro dell'attenzione mediatica e Clancy viene considerato una sorta di profeta. Potere esecutivo, romanzo di fantapolitica, aveva infatti raccontato già nel 1996, con dovizia di particolari, l'impatto di un jumbo giapponese pilotato dai terroristi e scagliato contro il Campidoglio, a Washington, dove aveva causato la morte del Presidente degli Stati Uniti nonché di ministri e deputati del Congresso, membri della Corte suprema, capi dell'esercito, dell'aviazione e della marina.

Clancy ha curato, inoltre, la sceneggiatura di alcuni videogiochi (due fra tutti, le serie Rainbow Six e Splinter Cell). Dato il loro enorme successo, la Ubisoft si premurò di acquisire, nel 2008, i diritti di uso esclusivo del nome di Tom Clancy per lo sviluppo di videogame.

L'ultimo romanzo di Clancy, Command Authority, è ancora inedito. La sua uscita è prevista, in America, per il 3 dicembre 2013.

Valentina Simoni

Una laurea in giurisprudenza, ma da grande voglio fare la coccolatrice di akita. Dico cose che non dovrei dire. Scrivo cose che non dovrei scrivere. Leggo cose che non dovrei leggere. Feticista della grammatica italiana e lettrice compulsiva, bookaholic senza speranze, divoratrice di serie tv. Nel tempo libero ascolto musica classica, imparo a suonare chitarra e pianoforte e gioco a riordinare la mia libreria.

Nessun commento, per ora

I commenti sono chiusi.