Barnet e le biblioteche autogestite

La prima volta che ho sentito parlare di Barnet, ho pensato, per un'associazione mentale alquanto fantasiosa, all'amico tarchiatello e biondiccio di Fred Flistones. Poi, ovviamente, non c'entrava nulla, ma l'idea ormai era venuta. Barnet è un sobborgo di Londra, dove la biblioteca locale è stata chiusa, come molte altre, per mancanza di fondi. Ciò accadeva nell'Aprile 2012.

Settembre di quest'anno, nuovi sviluppi alla vicenda; e qui forse il piccolo Barney c'entra qualcosa. Sì, perché come gli Antenati si arrangiavano con le loro pietre per replicare una società moderna, a Barnet otto abitanti, trovata una finestra aperta, si sono introdotti nella biblioteca, per tentare di restituirle la sua vecchia funzione. E ci sono riusciti, raddoppiando le visite, grazie anche a ottomila volumi donati dalla comunità locale.

Nell'immediato, il consiglio comunale ha aperto il dialogo con gli occupanti, ma ha anche avviato una procedura di sfratto dell'edificio. Per alcuni mesi era palpabile la possibilità di una riapertura legale della struttura, qualche giorno fa è arrivato invece il regalo di Natale: il giudice, augurando tutte le fortune possibili agli occupanti, ha ordinato che la biblioteca autogestita dovrà chiudere i battenti entro sei settimane. Questi non si sono demoralizzati; in attesa di ricorrere in appello, hanno organizzato una full immersion di incontri, che non si è fermata neanche il giorno di Natale e, sebbene sfrattati, si dichiarano contenti perché «il giudice ha riconosciuto il diritto di protestare negli edifici chiusi per via dei tagli al budget».

Tra gli attivisti nel mondo delle biblioteche c'è chi esulta per il buon risultato ottenuto in questi mesi e chi considera episodi simili un modo per spianare la strada a quelle amministrazioni che si vogliono sbarazzare delle loro biblioteche. Si calcola, infatti, che nel Regno Unito, le strutture così autogestite sono il 12% del totale.

Giulia Gestri

Nomade per caso o per vocazione. Ha libri ovunque nel mondo, ma per mandarla in crisi basta chiederle da dove viene.

Nessun commento, per ora

I commenti sono chiusi.