Benvenuta, Zona 42! Bentornata, fantascienza!

Avete presente l’ambizioso (e bellissimo) progetto di Singularity&co., la libreria che si è ripromessa di salvare la fantascienza in quel di Brooklyn?
Ecco.
Siamo lieti di annunciare che anche in Italia prendono sempre più piede iniziative simili. 

A provarci è Zona 42, neonata casa editrice indipendente modenese, che ha deciso di riportare la fantascienza in Italia cominciando con un primo titolo: Desolation Road, direttamente dalla penna del pluripremiato Ian McDonald. 

L’obiettivo a lungo termine è di pubblicare tre o quattro titoli all’anno, scelti sulla base di due principi cardine: dovranno essere romanzi con un riscontro critico positivo, capaci di conquistare il gusto di un pool di esperti lettori italiani; sarà fondamentale l’alto livello della traduzione italiana, raggiunto grazie al lavoro di professionisti capaci di combinare competenze linguistiche e qualità della scrittura.

Zona 42 pubblicherà sia in digitale sia in formato cartaceo, ma non utilizzerà i canali di distribuzione tradizionali, preferendo instaurare rapporti diretti con le librerie che daranno fiducia al progetto.

«Crediamo da sempre» scrivono i due soci fondatori, «nelle qualità letterarie della fantascienza, crediamo nella sua capacità di suscitare meraviglia ed emozione. Riteniamo sia uno degli strumenti più utili a riflettere sulla contemporaneità, senza per questo dover rinunciare alla capacità d’intrattenimento caratteristica del genere. Dopo oltre quindici anni di frequentazione della scena letteraria, fondare una casa editrice ci è sembrato un passo naturale per restituire all’ambiente quel che di buono ci ha dato in tutti questi anni».

In uno scambio da lettori a lettori, il loro obiettivo è proporre titoli capaci di emozionare, divertire, turbare e far riflettere, selezionando autori e romanzi che hanno riscosso ampio successo nelle prime edizioni originali, per tradurli e portarli al pubblico italiano, partendo dai tradizionali lettori di fantascienza per allargare quanto più possibile il nostro pubblico di riferimento».

Per conoscere meglio Zona 42, sostenere il progetto e rimanere sempre aggiornati sulle ultime novità, vi invitiamo a visitare il sito internet e la pagina facebook dedicata.

Valentina Simoni

Una laurea in giurisprudenza, ma da grande voglio fare la coccolatrice di akita. Dico cose che non dovrei dire. Scrivo cose che non dovrei scrivere. Leggo cose che non dovrei leggere. Feticista della grammatica italiana e lettrice compulsiva, bookaholic senza speranze, divoratrice di serie tv. Nel tempo libero ascolto musica classica, imparo a suonare chitarra e pianoforte e gioco a riordinare la mia libreria.

Nessun commento, per ora

I commenti sono chiusi.