Due euro per Giovanni Pascoli

Venerdì prossimo, per la precisione il 6 aprile 2012, ricorre il centesimo anniversario della morte di Giovanni Pascoli.
Per l’occasione, farà il suo esordio la moneta da 2 euro dedicata proprio al poeta romagnolo, moneta che avrà corso legale a partire dal 23 aprile.

A darne notizia sono il sindaco di Barga, cittadina in cui Pascoli ha vissuto a lungo nel piccolo borgo di Castelvecchio (presente i Canti di Castelvecchio?), e il presidente della Fondazione Pascoli, Alessandro Adami. L'Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato emetterà ben 15.000.000 di monete con il faccione di Pascoli per un valore nominale di 30.000.000,00 di euro.

Ma non siamo i soli a celebrare con un soldino l’anniversario in questione: anche la Repubblica di San Marino, anzi, «l'azzurra vision di San Marino» come direbbe Pascoli, ha infatti emesso una moneta da ben 5 euro che riporta l’effige del poeta e che è stata presentata dall’Azienda Autonoma di Stato Filatelica e Numismatica proprio oggi, nel corso di un incontro che si è svolto a Barga presso il Palazzo comunale (iniziava alle 15.00, magari se correte siete ancora in tempo per i saluti!).

E cosa ci possiamo comprare con le monetine da 2 euro di cui sopra?
Ma il francobollo che Poste Italiane ha deciso di dedicare a Pascoli, naturalmente! L’annullo filatelico avverrò sempre il 6 aprile nel corso delle celebrazioni a Barga, per la gioia dei collezionisti di tutta Italia.

Valentina Simoni

Valentina Simoni

Una laurea in giurisprudenza, ma da grande voglio fare la coccolatrice di akita. Dico cose che non dovrei dire. Scrivo cose che non dovrei scrivere. Leggo cose che non dovrei leggere. Feticista della grammatica italiana e lettrice compulsiva, bookaholic senza speranze, divoratrice di serie tv. Nel tempo libero ascolto musica classica, imparo a suonare chitarra e pianoforte e gioco a riordinare la mia libreria.

Nessun commento, per ora

I commenti sono chiusi.