I literary movie in arrivo da Hollywood

Un frame del film The Hunger Games

Mentre, di concerto con il Natale, abbiamo festeggiato con le bollicine anche il tramonto del cinepanettone made in Italy, prepariamoci a scartare il pacchetto regalo dei literary movie hollywoodiani in arrivo nei primi mesi del 2012. Ce n’è per tutti i gusti, dalle favole intramontabili dell’infanzia ai romanzi di fantascienza di ultima generazione.

La Walt Disney riporta in auge un classico del proprio repertorio: La Bella e la Bestia. Uscito al cinema nel 1991 e tratto dall’omonima fiaba di Jeanne-Marie La Prince de Beaumont, pubblicata nel lontano 1756, il cartoon verrà ora riproposto a grandi e piccini nella versione in 3D.
Rivedremo sul grande schermo due altri grandi protagonisti della letteratura per ragazzi, Hansel e Gretel, in una rivisitazione moderna della fiaba dei fratelli Grimm. Ritroveremo i due fratelli già grandicelli, 15 anni dopo il fattaccio della casa di marzapane, nei panni di formidabili e abili cacciatori di streghe in Hansel and Gretel: Witch Hunters.
Torna anche Johnny Blaze, il ghost rider dei mitici fumetti Marvel creato da Gary Friedrich, Michael Ploog e Roy Thomas, nel seguito del film del 2007 interpretato da Nicolas Cage. In Ghost Rider: Spirit of Vengeance l’antieroe Johnny Blaze, ormai rifugiatosi nell’Europa dell’Est, viene assoldato per fermare il diavolo che sta cercando di assumere sembianze umane.
Attesissimo The Raven, un action movie tratto dall’omonima poesia gotica di Edgar Alla Poe, in cui un corvo parlante si reca in visita a un uomo afflitto per aver perduto il grande amore della vita, e alle cui domande disperate risponde sempre e solo con un angosciante “Mai più”.
Sbarcherà sul grande schermo anche il primo libro della trilogia di Suzanne Collins, The Hunger Games, romanzo di fantascienza ambientato nello Stato di Panem, in America, in un imprecisato futuro: qui ogni anno due ragazzi tra i 12 e i 18 anni vengono scelti casualmente per partecipare agli Hunger Games, un macabro gioco televisivo in cui sono costretti a combattere finché uno dei due muore. Nell’attesa gustatevi il trailer.

Francesca Giannone

Francesca Giannone

Redattrice e giornalista. Seguace della letteratura americana, di Truffaut e del tabacco Pueblo senza additivi. Ha un sogno irrealizzabile: bere una bottiglia di Negroamaro salentino insieme a Richard Yates e Raymond Carver.

2 Commenti
  1. Io ci aggiungerei anche la nuova versione de “Il Grande Gatsby” con Leonardo Di Caprio, e Tobey Maguire, diretta da Baz Luhrmann, già regista di “Moulin Rouge”