Patrick Bateman mette le foto delle ragazze assassinate su Facebook

Non ci siamo dati alla cronaca nera, andiamo, lo sanno tutti chi è Patrick Bateman: American Psycho è un cult, sia nella versione originale, il libro di Bret Easton Ellis, che nella versione cinematografica, con un Christian Bale perfetto nel ruolo dell'assassino psicopatico. Patrick Bateman è uno di quei personaggi che odi fortissimamente, con tutto te stesso e di cui, perciò, non puoi fare a meno, tanto che arrivi pure a rileggere e rivedere nella versione cinematografica ottocento volte il pezzettino di Le regole dell'attrazione in cui il fratellino Bateman, Sean, parla al telefono col nostro caro Patrick.

Di Patrick Bateman, evidentemente, non può fare a meno nemmeno Bret Easton Ellis: qualche giorno fa su Twitter ha scritto che stava pensando a un sequel di American Psycho, a un Bateman nel 2012, e ha anche tirato fuori un po' di idee a riguardo facendo gongolare di speranza tutti i fan. Patrick Bateman nel 2012 potrebbe mettere le foto delle ragazze assassinate su Facebook. Patrick Bateman nel 2012 potrebbe odiare Obama ed amare Kim Kardashian. Ci sarà un sequel di American Psycho? Cazzate da Twitter o realtà? Incrociamo le dita rileggendo in stile preghiera l'ultimo tweet di Ellis: «Facendo nuovi appunti. Vado a letto. Non posso credere che questo stia succedendo.  Sto davvero iniziando a farlo? PB dice di si…»

Quanto alle idee, al Patrick Bateman del 2012, gli suggeriamo che potrebbe provare anche con: attore di successo interpreta Patrick Bateman al cinema e si immedesima così tanto nel ruolo da diventare violento e picchiare la madre e la sorella. Nemmeno Christian Bale può fare a meno di Patrick. Fallo anche per lui, Bret! 

Eve Blissett

Eve Blissett

Prendi tutti i personaggi femminili di DFW, aggiungi 1/4 Hermione Granger, 1/4 di Margot Tenenbaum, 1/6 di Holden Caulfield, 1/6 di Daria Morgendorffer, e un pizzico di Dana Scully (per dire solo le prime cose a caso che mi vengono in mente). Aggiungi tatuaggi. Poi shakera come se non ci fosse un domani seguendo il ritmo di She's Lost Control dei Joy Division. And now, get drunk!

2 Commenti
  1. Oppure, immagina una New York dove Patrick Bateman, divenuto più ricco di Soros, esperto di arti marziali, nonchè ipertecnologizzato, vede il Batman di Nolan e, riconoscendosi nel suo doppio Bale, decide di impersonare il Cavaliere Oscuro.
    Alla sua maniera.
    (Joker viene trovato suicida nel primo quarto d’ora)
    😉

    m.

  2. @mattpumpkin

    WIN. O anche Bateman che uccide il suo doppio Bale as Trevor Reznik in “L’uomo senza sonno” perchè essere così magri è veramente poco cool, gli abiti Armani cascherebbero male, (per non parlare poi di quanto è poco cool lavorare in fabbrica) e se la gente li confonde poi gli si rovina la reputazione.