Vota Federico

Come tutti ben sappiamo, l'attuale situazione politica non è delle più rosee; è quindi normale che l'elettore medio, tra cozze pelose e favori immobiliari – ricevuti dal diretto interessato di turno «a sua insaputa», sia chiaro -, abbia perso la bussola e si sia ritrovato senza un valido punto di riferimento. Ebbene, da oggi c'è una luce in fondo al tunnel dello smarrimento politico e risponde al nome di Federico Moccia.

Sì, avete capito bene. Di recente, infatti, lo scrittore e regista romano ha deciso di intraprendere la carriera politica candidandosi per le prossime amministrative come sindaco di Rosello, paesino di poco più di trecento anime in provincia di Chieti dove l'autore di Tre metri sopra il cielo trascorre spesso le vacanze in compagnia della moglie, originaria della zona. La proposta è partita dal sindaco uscente Alessio Monaco, capolista di «Autonomia e libertà», ed è stata sostenuta dal Presidente della provincia Enrico di Giuseppantonio che l'ha definita «una candidatura al di fuori dei partiti, che sa di cultura, di notorietà e di apprezzamento»; e di pubblicità facile, verrebbe da aggiungere. 

Che dire? Sembra proprio che, a quasi vent'anni di distanza, ci sia una nuova discesa in campo di cui parlare.

Alessandra Ribolini

Traduttrice e teacher, ma soprattutto wannabe finta bionda senza averne l'aria

4 Commenti
  1. Se fossi un cittadino di Rosello avrei paura di dove potrebbe mettermi i lucchetti…