Writers: gli scrittori si raccontano, a Milano

«Non è un festival né una fiera, né un triste convegno sulla crisi dell’editoria e della cultura, ma un circo letterario narrativo, nel senso più serio e divertente del termine. L’occasione per ritrovarsi assieme in due giorni di incontri e racconti». È questa la giusta sintesi di Writers #2, Gli scrittori si raccontano, che si terrà a Milano il 7 e 8 febbraio 2015 all'interno degli edifici dei Frigoriferi Milanesi, accanto al Palazzo del Ghiaccio.

Non solo letteratura, ma incontro e contaminazione di mondi differenti: arte, cultura, poesia, musica, teatro provano a intrecciare strade comuni e a ripensarsi attraverso approcci originali. Il luogo (o i molti luoghi) scelto per Writers #2 sembra nato proprio per questo scopo, immerso com'è tra tradizione e avanguardia. Negli edifici dei Frigoriferi Milanesi, infatti, tra 1200 metri quadri di allestimenti, il pubblico potrà discutere di libri e ascoltare storie, girovagando tra il Cubo, la sala dove un tempo stavano i motori per fabbricare il ghiaccio, riempita di sedie, poltroncine, divanetti e tavolini. La Galleria, invece, ospiterà la più grande libreria temporanea della città, organizzata per argomenti, e poi un bistrot dove degustare vini e prodotti tipici oppure pranzare o cenare assieme agli scrittori. 

Nelle due precedenti edizioni, Writers si è rivelato un successo. Quest'anno sono previsti una trentina di incontri e la presenza di cinquanta protagonisti e per la prima volta, la presenza di un autore straniero: la scrittrice di origine indiana Jhumpa Lahiri, Premio Pulitzer per la narrativa, che presenterà il libro In altre parole (pubblicato in Italia da Guanda). 

Come da tradizione, Writers rende omaggio ogni anno ai grandi protagonisti culturali del passato. Quest'edizione verrà dedicata alla grande traduttrice, scrittrice, giornalista e critica musicale italiana Fernanda Pivano, scomparsa nel 2009 a Milano. La Nanda verrà ricordata sabato sera alle ore 21.00, nell’incontro Omaggio a Fernanda Pivano. Tra gli altri appuntamenti da segnalare (sono tantissimi, vi rimandiamo al programma completo sul sito), ci saranno due tavole rotonde: una in particolare, coordinata da Giacomo Papi e dedicata alla città di Milano, in occasione della presentazione del libro Milano (Sellerio), vedrà gli interventi e le testimonianze di giornalisti e scrittori come Neige De Benedetti, Helena Janeczek, Francesco M. Cataluccio, Paolo Di Stefano e Giorgio Fontana, vincitore del Premio Campiello 2014 con Morte di un uomo felice (Sellerio). Da segnalare incontro speciale, quasi teatrale, con lo scrittore Paolo Nori che leggerà e commenterà i racconti contenuti nel libro Tre matti (Marcos y Marcos), da lui tradotto e curato. 

Writers vi aspetta il 7 e 8 febbraio dalle ore 15 alle 24. Per ulteriori informazioni vi rimandiamo ai canali social della manifestazione (Facebook e Twitter, tra gli altri). 

Luigi Mauriello

È un romantico nel senso fitzgeraldiano del termine. Nella vita scrive, beve caffè, va a caccia di refusi sulle locandine dei trasporti pubblici. Dategli uno spunto d'appoggio e con un paragrafo vi salverà il mondo.

Nessun commento, per ora

I commenti sono chiusi.