Giocare ai lego ascoltando canzoni pop by Shakespeare

Ecco pronta per voi una nuova puntata di Bookatini, la selezione di frivolezze letterarie per fare la figura di quelli che anche in vacanza sono riusciti a rimanere aggiornatissimi (e a leggere Shakespeare, anche). Buona lettura. 

  • Siete fan accaniti di David Foster WallaceAllora non perdetevi Brickjest, la rappresentazione di Infinite Jest fatta con i lego. Autore dell'opera l'undicenne Sebastian Griffith, aiutato da papà Kevin, professore di letteratura americana. Chapeau!  
  • Preferite giocare con i trucchi? Ho quello che fa per voi: 5 collezioni make-up ispirate ai libri. Ci sono le palette dedicate a Alice nel paese delle meraviglie e al Meraviglioso mago di Oz di Urban Decay, quella tutta letteraria della MAC e quella ispirata a Cronache del ghiaccio e del fuoco di Shiro Cosmetics. Pronte a farvi belle per un tête-à-tête con il vostro romanzo preferito? (via BOOK RIOT)
  • Ma veniamo al pezzo forte: non potete assolutamente perdervi Pop Sonnets, un tumblr che ogni giovedì pubblica i testi di canzoni pop famose sotto forma di sonetti shakespeariani. Vi dico solo che il distico finale in rima baciata di Single Ladies fa:

If truly you did wish to win my hand,

you should have graced it with a wedding band. 

Amen.

  • E per finire, vi offro un caffè in uno di questi locali amati dai nostri scrittori preferiti. Parigi, San Francisco, Roma, Oxford o Oslo, dove preferite andare? (via HuffPost Books)

Buona settimana!

Alessandra Ribolini

Traduttrice e teacher, ma soprattutto wannabe finta bionda senza averne l'aria

Nessun commento, per ora

I commenti sono chiusi.