Se lei vi definisce «il mio tessssoooorooo» fuggite, sciocchi!

Eccoci tornati, come ogni lunedì che si rispetti, a Bookatini. Anche oggi abbiamo selezionato per voi quattro chicche letterarie per farvi fare la figura degli acculturatimanontroppo.
Buona lettura e buon appetito!

  • Ultimamente sta facendo faville Grimm, serie tv che si diletta a rivisitare in chiave horror le fiabe classiche. Un'idea geniale? Non direi. Abituati come siamo alle romanticissime traposizioni della Disney, il più delle volte ignoriamo che molte delle fiabe che conosciamo fin da piccoli nascondono macabre e perverse versioni originali. Prendete ad esempio La bella addormentata nel bosco: altro che bacino di quello gnokko di Filippo, la bella fanciulla si risveglia in seguito a uno stupro. O ancora, Cenerentola nella versione dei fratelli Grimm è un tantinello splatterAlla faccia delle fiabe della buona notte! (via flavorwire)
  • Ve l’abbiamo detto qualche giorno fa che Jane Austen è e rimarrà sempre un’incontrastata maestra d’Amore. D’altronde, ha inventato un personaggio come Mr. Darcy che ancora oggi incarna i sogni romantici di gran parte delle fanciulle di questa terra. Ma perché Mr. Darcy è l’uomo perfetto? Ce lo spiegano su The Date Report. (via How About We)
  • Ogni grande scrittore è, anzitutto, un grandissimo lettore. Non ci credete? Guardate questa gallery in cui sono ritratti alcuni tra i migliori scrittori di tutti i tempi intenti a leggere libri famosi almeno quanto loro. (via flavorwire)
  • E se la vostra anima gemella fosse una fan sfegatata di Tolkien? Come dovreste comportarvi voi che, del Signore degli Anelli, conoscete solo le trasposizioni cinematografiche (e magari nemmeno quelle)? Eccovi un decalogo per sopravvivere ed evitare di fare una brutta fine se lei vi definisce «il mio tesssssooorooooo!» (via How About We)

Valentina Simoni

Una laurea in giurisprudenza, ma da grande voglio fare la coccolatrice di akita. Dico cose che non dovrei dire. Scrivo cose che non dovrei scrivere. Leggo cose che non dovrei leggere. Feticista della grammatica italiana e lettrice compulsiva, bookaholic senza speranze, divoratrice di serie tv. Nel tempo libero ascolto musica classica, imparo a suonare chitarra e pianoforte e gioco a riordinare la mia libreria.

Nessun commento, per ora

I commenti sono chiusi.