Da leggere sotto l’ombrellone

photo credit http://www.flickr.com/photos/rogimmi/
photo credit http://www.flickr.com/photos/rogimmi/

Cosa leggere questa estate sotto l’ombrellone? Abbiamo raccolto qui i consigli di tutta la redazione di Finzioni.

Norman Mailer – Il parco dei cervi
Sole, caldo, cocktail con ombrellini e i retroscena sozzi di Hollywood
consigliato da Jacopo Donati

Yoani Sanchez – Cuba Libre – Vivere e scrivere all’Avana
Leggetelo quest’estate e le spiagge romagnole vi sembreranno un paradiso in confronto all’esotica Cuba
consigliato da Viviana Lisanti

La versione di Barney – Mordecai Richler
Come sono andate le cose secondo Barney Panofsky. Con questo libro, “ridere” acquista tutta un’altra dimensione. Se ve ne pentirete, vi offrirò da bere.
consigliato da Edoardo Lucatti

Torsten Krol  – Callisto. Un intrigo americano
Il sole e l’afa fanno diventare stupidi. Questo libro è scritto dal punto di vista di uno davvero tanto stupido. Per di più è ambientato in Kansas e da quelle parti fa un gran caldo. Una meraviglia estiva che chiazza l’ascella.
consigliato da Livia Fagnocchi

Raymond Carver – Principianti
Raymond Carver – Di cosa parliamo quando parliamo d’amore

Sono lo stesso libro. Il primo, una raccolta di piacevoli racconti. Il secondo, incantevoli finestre sull’anima. E’ questo il Carver che amiamo…anche se è stato riscritto tutto dall’editor.
consigliato da Agnese Gualdrini

Pino Cacucci – Polvere del Messico
Il viaggio di un uomo innamorato delle polverose e assolate strade del Messico. Vi riempirà la bocca.
consigliato da Alberto Cocchi

Roland Barthes – Frammenti di un discorso amoroso
Che respiro, che intelligenza, che freschezza! Sono ottanta capitoletti: leggine uno al giorno, prima dell’aperitivo: arriverai a settembre con un cuore grande così, e imparerai a usare i due punti.
consigliato da Simone Rossi

Nick Hornby – Alta fedeltà
Classificare la vita in top5 è una mania contagiosa: uno spasso per chi ama la musica.
consigliato da Sara Reali

Suketu Mehta – Maximum City
Dopo il successo di “The Millionaire”, fatevi raccontare la vera anima di Mumbai da chi ci vive: prostitute, politici, poliziotti, mafiosi e giornalisti. Una Gomorra versione indù.
consigliato da Andrea Rinaldi

Jacques Monod – Il caso e la necessità
Si può, partendo da considerazioni sulla struttura delle proteine e sulle proprietà termodinamiche dei sistemi chiusi, trovare un filo logico sul perchè della vita? Si, si può.
consigliato da Fabio Paris

George Simenon – La camera azzurra
Perchè i protagonisti vanno in vacanza per dimenticare improbabili squilibri amorosi. Perchè la camera è azzurra come il mare.
consigliato da Greta Travagliati

Charles Bukowski – Taccuino di un vecchio sporcaccione
Birra, pupù, sesso e ironia: sulla sabbia o sotto l’ombrellone non c’è limite alla sconceria! (per i maschietti distesi al sole su spiagge affollate si consiglia lettura prona…)
consigliato da Michele Marcon

George Saunders – Il declino delle guerre civili americane
Ragazzi, per me (e anche per Thomas Pynchon, a quanto pare) è un piccolo capolavoro. Sette brevi racconti tra umor nero, introspezione psicologica da quattro soldi e decadenza dell’amercian way of life. Olè
consigliato da Filippo Pennacchio

Seneca – La brevità della vita
Prima si rivalutano gli affanni della vita quotidiana, poi ci si può immaginare a bere mojito con il saggio Seneca o farsi belli con il libro per provarci con qualche turista.
consigliato da Alessandro Pollini

Giancarlo Calenda – Ti castigo con Eva Cassidy
Citando il contrappasso aligheriano ecco la tribolazione di uno stanco musicofilo che subisce il castigo brutale dall’amante. Legato al letto per 17 giorni con un cd di Eva Cassidy in loop, sotto forma di diario ritroviamo immagini via via più sbiadite e allucinazioni via via più nitide: sindrome di Stoccolma, io ti stimo.
consigliato da Matteo Bettoli

Frédéric Beigbeder – Lire 26.900. Diario di bordo di pubblicitario
Cocainomane pentito. Ovvero la parabola consumistica raccontata, con ironia, da chi ne ha colpa. Si consiglia esposizione all’ombra durante la consultazione.
consigliato da Licia Ambu

Robert M. Pirsig – Lo Zen e l’arte della manutenzione della motocicletta
Se ti piace lo zen, se ti piacciono le motociclette, se ti piacciono entrambi ma soprattutto se non ti piacciono nessuno dei due. Impensabile leggerlo in un’altra stagione.
consigliato da Carlo Zuffa

Carmelo Bene a Enrico Ghezzi – Discorso su due piedi (il calcio).
In estate c’è così tanto di cui parlare: calciomercato, ritiri, amichevoli, eccetera. Questo libro, talmente verboso da nausearvi, vi libererà dai classici discorsi oziosi da fare sotto l’ombrellone e dalla maledizione delle due edizioni giornaliere di Studio Sport, lasciandovi finalmente liberi di andare a giuocare a racchettoni con delle belle ragazze o, per i buongustai, a bocce con i vecchi.
consigliato da Jacopo Cirillo

La Redazione

Menino vanto altri delle pagine che hanno scritte; il nostro orgoglio sta in quelle che abbiamo letto

1 Commento
  1. Hi I found this site by mistake i was searching Google web application info when I came upon your site, I must say your site is quite cool I really like the theme, its spiffy. I haven’t really got the the time at the mo to fully read your site but I hit bookmarked it and also signed up for your RSS feeds. I will be back in a day or two. thanks for a enthusiastic site.