A Bologna, tra un ebook e una tigella

Finzioni Digitali / A Bologna, tra un ebook e una tigella

Primo di una serie di appuntamenti sull'editoria digitale e le nuove forme di lettura a cui noi di Finzioni partecipiamo in prima persona (anzi, in triplice persona: questo umile cronista e due suoi mentori), questa sera a Casalecchio di Reno, presso la Casa della Conoscenza, avrà luogo la conferenza organizzata da BolognaIN sui cambiamenti in corso nel mondo dell'editoria digitale.

Tra una tigella e un lambrusco (giusto per non perdere il gusto della tradizione) Antonio Tombolini, Antonio Carlo Larizza, Agostino Quadrino, Luca Lorenzetti e tanti altri specialisti del settore, coordinati da Roberto Ciacci e Piero Ingrosso, parleranno di come le tecnologie digitali stanno ridefinendo molti paradigmi non solo nell'industria editoriale ma anche nel mondo della scuola, del giornalismo, della narrativa. E ci saremo anche noi, strenue e agguerrita rappresentanza del mondo dei lettori!

Un evento – di cui daremo conto live! – che fa da apripista ad altre due grosse occasioni per chi s'interessa di questi temi: la megaconferenza del 3 febbraio Ifbookthen, di cui è online il programma definitivo e – udite udite – la tre giorni riminese di Ebook Lab Italia, mostra convegno sul "futuro dei libri e i libri del futuro". Ed anche lì, ci saremo.

eFFe

eFFe

eFFe sarebbe un antropologo, ma ha lavorato come lavapiatti, professore, pubblicitario, ghost-writer e sandwich-man. Di conseguenza non crede che un uomo possa essere definito dal lavoro che fa, ma solo da come lo fa.

Nessun commento, per ora

I commenti sono chiusi.