Amazon e Goodreads sempre più integrati

È passato ormai un anno dall'acquisizione di Goodreads da parte di Amazon. Per questo motivo, si sono visti alcuni cambiamenti sul social network dedicato alla lettura. Ripercorriamo insieme i più significativi, che sono forse simili a quelli che ci aspettiamo da Anobii, recentemente caduto nelle mani di Mondadori.

La prima tappa affrontata da Amazon è stata quella di avvicinare Goodreads e i suoi dieci milioni di utenti all'ecosistema Kindle. Infatti, Goodreads è stato integrato negli eReader Kindle e nelle relative app, con tanto di opzioni per condividere istantaneamente con i propri contatti Goodreads le citazioni preferite, il progresso nella lettura di un testo e le valutazioni assegnate agli ebook appena letti.

Come si può leggere su questo post su Goodreads, l'integrazione di Goodreads con Kindle Paperwhite per ora è limitata agli utenti statunitensi, australiani e canadesi, ma ci sono, ovviamente, ambizioni di espansione. Non c'è invece chiarezza per quanto riguarda l'integrazione di Goodreads su device più datati dei Paperwhite e dei nuovi Fire. Idealmente si vorrebbe andare anche a ritroso, ma studi sulla propensione degli utenti a spostarsi comunque su device più moderni potrebbero scoraggiare questa prospettiva.

Tra le funzionalità annunciate, c'è ovviamente quella di dare visibilità totale su Goodreads ai testi acquistati su Amazon e presenti sul Kindle. Tutti gli acquisti effettuati sul Kindle store si sposterebbero automaticamente sulla libreria virtuale di Goodreads. Non è ancora certo se gli utenti apprezzeranno o no questa feature: se da una parte è pratico pensare di aggiungere più rapidamente gli eBook sul proprio scaffale Goodreads e condividerne le recensioni con gli altri utenti, quest'ultima funzionalità metterebbe a nudo chiunque.

Ogni lettore, si sa, ha dei guilty pleasures, testi letti per svago o per curiosità che però non metteremmo mai in mostra sugli scaffali della nostra libreria di casa: e allora perché essere costretti a mostrare a tutti di aver letto Twilight, e aver speso dei soldi per acquistarlo?

Elena Chiara Mitrani

Colleziono macchine da scrivere. Amo Parigi, i libri e il calcio. Scrivo di libri, viaggi ed esseri umani.

1 Commento