eBook erotici da ombrellone

I nonni solevano dire che "del maiale non si butta via niente", che "tutto fa brodo" e che "piuttosto che niente è meglio piuttosto". Noi finzionici, che siamo gggiovani ma siamo anche un po' vintage, abbiamo spesso preferito ribadirvi la stessa secolare saggezza popolare con la teoria dei Sei Gradi di Separazione: meglio il libercolo di un qualunque Lapo Elkan che l'antimateria. A breve (speriamo) arriverà l'estate: tempo in cui signore e signorine rintanano la timida ritenzione idrica sotto gli ombrelloni, nascondendo il naso imbrattato di crema spf 50 dietro ad ogni sorta di romanzi sentimental-erotico.  E allora, per una lettura più discreta che eviti l'imbarazzo del nascondere di scatto la gente seminuda in copertina appena passa un uomo, dico perchè non provare un eBook. Non sia mai che editori e distributori lascino il gentil sesso senza eBook sul quel sesso gentile che a loro tanto piace.

Sperling&Kupfer (Mondadori) ha preparato la collana Privè: eBook erotici e soft-porno, tutti inediti e tutti esclusivamente editi da autrici italiane. Titoli brevi, da non più di 100 pagine ad €1,99. Le prime quattro uscite, presentate questo weekend a Torino, sono Un Innocente Peccato, di Beatrice De Carli; Ti domerò, di Elisabetta Flumeri e Gabriella Giacometti; Ti Stavo Aspettando, di Laura Martini; La seduzione dell’amore, di Sara Tessa.

Fabbri Editori Life ha ribattuto con la serie eBook Amici di Letto, commedia erotica di Gina L. Maxwell che pare spopoli sia neli USA sia negli store iTunes italiani.

Si potrebbero poi anche rispolverare la collana @Dicò Erotique, di cui avevamo parlato a Gennaio, e Cento e Uno Racconti Erotici, la raccolta gratuita scaricabile da Eroxè.

Ibs, che non va tanto per il sottile, ha anche lei una bella e ben fornita collana di romanzi erotici, dal fantasioso nome I Grandi Romanzi Erotici. Se poi avete voglia di sperimentare (in ambito letterario… non sta bene pensare a certe cosacce) c'è un intero scaffale di racconti erotici su Ewriters, website che dà spazio a scrittori inediti pubblicando le loro storie.

Chissà che un eReader non catalizzi la dieta SpecialK e finalmente non appaia Mr Grey… ottimo direi.

Sara D'Agostino

Book nerd D.O.C., crede nella Forza come religione e ha una dipendenza da asciugacapelli. Da vera strapezzente, ha percorso la rotta di Kessel in meno di dodici Parsec.

3 Commenti
  1. ahah, pubblicità progresso!
    in effetti, la tecnologia può avere risvolti (anche) pruriginosi.

    ^-^