Grazie ad HarperCollins il catalogo di Bookmate si allarga ancora di più

Photo credit: FictionEtal

I servizi di bundling di eBook continuano a far parlare di sé. Settimana scorsa vi abbiamo raccontato di Scribd e del suo catalogo, che ha toccato il milione di titoli, oggi invece è il turno di Bookmate: è di pochi giorni fa l'annuncio che il suo accordo con HarperCollins si è "allargato".  Grazie alla generosità della casa editrice newyorchese, da pochi giorni la libreria digitale di Bookmate può vantare circa 250.000 titoli in lingua inglese. Nato nel 2009 a Mosca, questo servizio di eBook subscription si è fatto conoscere nel 2014, dopo la nomina come "best innovation" alla London Book Fair. 

Tra gli autori di punta che HarperCollins ha messo a disposizione degli abbonati di Bookmate ci sono i premi Pulitzer Jeffrey Eugenides e Annie Proulx e "Mister Bestseller", Sidney SheldonIl co-fondatore e CEO di Bookmate, Simon Dunlop, ha commentato così questa operazione: 

We are very happy to deepen our relationship with HarperCollins and bring such strong titles and authors to Bookmate’s readers. This further strengthens our English language catalogue ahead of several new markets launches later this year. [ Siamo molto felici di approfondire il nostro rapporto con HarperCollins e di portare titoli e autori così forti ai lettori di Bookmate. Questo non fa che rafforzare il nostro catalogo in lingua inglese, in vista di numerosi lanci in nuovi mercati previsti entro la fine dell’anno.]

Questo servizio di bundling è certamente meno famoso (per ora) rispetto ai rivali Oyster, Scribd e Amazonma un accordo come questo, e le parole di Mr Dunlop, fanno intendere che le ambizioni sono alte. Se consideriamo il catalogo generale, che comprende titoli in ben 9 lingue, arriviamo a circa 550.000 eBook disponibili: una cifra non da poco.

In questa corsa ad allargare la propria offerta di eBook aggiungendo sempre più zeri al numero di titoli disponibili, l'unica battuta di arresto sembra essere stata quella della Francia – che ha bloccato Kindle Unlimited dichiarandolo illegale. Continuare soltanto ad espandere il "parco eBook" alla lunga non basterà. Oyster e Scribd si sono già mosse in altre direzioni, come ricorda Digital Book World, mentre Bookmate ha puntato più sull'aspetto socialQuale sarà la prossima mossa dei vari servizi di "all you can read"? 

Nessun commento, per ora

I commenti sono chiusi.