HarperCollins sbarca in Cina

La Cina è un Paese enorme e rappresenta una realtà commerciale pulsante: non c'è da stupirsi che HarperCollins abbia deciso di metterla nel mirino per una grossa operazione di espansione commerciale, frutto della partnership con JD.com (colosso dell'e-commerce cinese) e con la China National Publications Import and Export Corporation. È del 10 settembre la notizia dell'avvenuto lancio sul mercato di 800 titoli (in eBook ed in lingua inglese) della casa editrice americana, come riporta GoodEReader.

Le cifre parlano chiaro: l'industria editoriale in Cina ha generato un ritorno incredibile nel 2013, raggiungendo i 42.89 miliardi di dollari. Per il 2014 si attende una cifra record di 57.74 miliardi di dollari. Ora, per la prima volta, HarperCollins entra in questo mercato con il digitale. Tra i titoli proposti, spiccano diversi bestseller, come L'Alchimista di Paulo Coelho, Divergent di Veronica Roth, e vari romanzi di C.S. Lewis, Lemony Snicket, Beverly Cleary e Neil Gaiman.

Dichiarazioni entusiaste sono state rilasciate da Chantal Restivo-Alessi, Chief Digital Officer di HarperCollins:

JD.com ha rappresentato un partner chiave nel vendere libri stampati di HarperCollins in Cina per diversi anni, e siamo felici di lavorare con loro nella nostra attività legata agli ebook. Espandendo a livello internazionale la nostra capacità di distribuzione di ebook, stiamo rendendo accessibile il lavoro dei nostri autori a tutto un nuovo mercato.

Le fa eco Haifeng Yang, responsabile della sezione Books, Audios and Videos di JD.com:

Il mercato degli ebook in Cina è destinato a crescere incredibilmente. Siamo molto entusiasti all'idea di poter portare ai nostri lettori i grandi contenuti di HarperCollins.

E se a Chongqing da poco è stata introdotta sui marciapiedi una corsia per i pedoni che camminano con gli occhi fissi sullo smartphone (qui la notizia sul Guardian), dobbiamo aspettarci presto una corsia anche per i lettori accaniti che non riescono a staccare gli occhi dal loro eReader?

Elena Chiara Mitrani

Colleziono macchine da scrivere. Amo Parigi, i libri e il calcio. Scrivo di libri, viaggi ed esseri umani.

Nessun commento, per ora

I commenti sono chiusi.