Il Metropolitan Museum of Art si apre al digitale

Photocredit: www.metmuseum.org

Il Metropolitan Museum of Art di New York, con una collezione permanente di oltre due milioni di opere d'arte provenienti dalle più diverse parti del mondo e dalle epoche più disparate, è una vera meta di pellegrinaggio per gli appassionati di arte. Ma per ammirare la maggior parte delle opere d'arte che custodisce e per leggere le pubblicazioni a cura del museo non è obbligatorio un viaggio fino alla Grande Mela. Sul sito del museo infatti è possibile scaricare liberamente più di 400.000 immagini in alta definizione e 425 ebook in formato pdf.  

Come annunciato da Thomas P. Campbell, direttore e CEO del museo, il Met ha deciso di adeguarsi alla politica di alcuni grandi musei (tra gli altri, la National Gallery of Art di Whashington e il Rijskmuseum di Amsterdam) che hanno digitalizzato e reso disponibili on line migliaia di opere provenienti dalle loro collezioni. Dal maggio 2014, grazie al progetto OASC (Open Access for Scholarly Content), chiunque voglia scaricare e utilizzare per scopi non commerciali immagini di opere d'arte custodite al Met può godere di un'amplissima collezione on line. Campbell ha affermato di essere «lieto che la tecnologia digitale possa aprire le porte a questa preziosa raccolta di immagini provenienti dalla nostra nostra collezione enciclopedica». L'intento è quello di rendere più completo possibile il corpus di digitalizzazioni: le opere non coinvolte nel progetto OASC sono quelle che presentano particolari problematiche, ad esempio che sono ancora coperte da copywright, o che non sono di proprietà del museo e via dicendo. 

Ma non è finita: oltre alle immagini dei capolavori che custidisce, dal 2012 inoltre il Metropolitan Museum of Art ha iniziato a digitalizzare anche cataloghi di mostre e altre pubblicazioni, mettendo a disposizione degli appassionati di arte una corposa collezione di eBook in formato pdf completamente gratuiti. Con un solo click è quindi possibile scaricare e sfogliare splendidi libri d'arte, come African ivories, Al-Andalus: the art of Islamic Spain e Vincent Van Gogh: the drawings, tanto per citarne qualcuno. 

Gli amanti dell'arte possono quindi attingere a un vastissimo patrimonio di immagini e ebook per alimentare la loro passione, e chi ha in progetto un viaggio a New York potrà prepararsi a visitare il Met grazie alla Guide to The Metropolitan Museum of Art.    

2 Commenti