Il lettore da pausa pranzo

lettore-da-pausa-pranzo

Photo credit http://www.flickr.com/photos/yourdon/

Ritualità / Il lettore da pausa pranzo, quotidiano pretesto per ottima, e selezionata, compagnia

Quando si dice ottima e selezionata compagnia, nel caso in questione, si intende nessuno. Totale isolamento da forme di potenziale disturbo o, comunque, prossimità di popolazione esclusivamente sconosciuta. I convenevoli sono materia d’intralcio. Il lettore da pausa pranzo riesce a fare due cose in una volta, solo per questo andrebbe premiato. Essendo due grandi piaceri di vita, il mangiare e il leggere vengono equamente distribuiti tra il sistema intellettivo e quello fisico-sistemico, con ingerenze talvolta comiche di comprovata disgrazia per abiti e affini.

Il libro viene sito a portata d’occhio, bloccato con qualche artefatto di natura sostanzialmente insignificante oppure mantenuto dalla stessa mano del commensale Cosa sarà mai il sacrificio di cibo da forchetta di fronte alle grazie di Madame Bovary?

Licia Ambu

Licia Ambu

Pensa che avere una sola personalità sia uno spreco di spazio. In fase di definizione a ciclo continuo, ama in ordine sparso nonché intercambiabile un sacco di cose.

8 Commenti