#Parisisaboutlife, BilBOlbul15, coming in e coming out

♦ #Parisisaboutlife: in momenti come questo, personalmente, la voglia è quella di tacere. C’è bisogno di metabolizzare, e ognuno lo fa come può. C’è chi si riempie la bocca di parole e di status su Facebook, c’è chi si chiude nel proprio guscio e poi c’è chi riesce con naturalezza a plasmare le sue emozioni e dare vita a un simbolo. Questo è successo all’illustratore francese Jean Julienne, autore del disegno diventato virale, che mostra la Tour Eiffel inscritta in un cerchio a formare il simbolo della pace.

Peaceforparis

La forza intrinseca in questo disegno è riuscita a mettere d’accordo tutti, anche chi, come il fumettista Joann Sfar ha criticato lo slogan #prayforparis. La fama dell'immagine chiamata Peace for Paris è dovuta anche alla condivisione dal seguitissimo account Twitter e Instagram di Bansky (o meglio da quello di un fan, visto che l’artista ha replicato di non essere presente sui social), che ha causato il malinteso di credere il disegno opera dello street artist.

#parisisaboutlove

Altra reazione che ci teniamo a condividere è quella del fumettista Manuel Fior, che con le sue illustrazioni racconta il dolore e l'orgoglio della capitale francese (Immagine 1234).  

E non poteva mancare la reazione di Charlie Hebdo, di cui sta girando in rete la prossima copertina di Coco. I francesi non cederanno né alla paura né alla rassegnazione, dice Riss nell'editoriale: 

È questa l'unica risposta che possiamo dare ai terroristi. Rendere vano il terrore che cercano di creare.

HebdoPostParis

♦ The show must go on: questo fine settimana a Bologna c’è BilBOlBul, e non parlo della torta, ma del festival di fumetto caratterizzato soprattutto per la qualità degli incontri e delle mostre. Quest’anno il convegno è dedicato all’eclettica figura di Luigi Bernardi, autore ma soprattutto critico di fumetto, e si chiamerà Di cosa si parla quando si parla di fumetti – distorsione ormai cliché del titolo di Carver, basti dire che persino il mio corso di Teoria della Letteratura dell’università si chiamava con una modifica del tema.

Incontri e mostre saranno tantissime, si apre oggi alle 19 con l’incontro sulla Promozione del fumetto, e ci saranno eventi decisamente interessanti, come quello sulla discografia segreta della bambina filosofica, di cui spero abbiate letto le strisce (!). Il personaggio di Vanna Vinci è uscito in un nuovo libro con BAO Publishing con una copertina che richiama il punk dei Sex Pistols. Oppure l’incontro con Toffolo (degli Allegri ragazzi morti) in cui si discute del disegno animato nei videoclip. Insomma, se volete e potete fare un salto a Bologna, questo weekend ci saranno parecchie cose da fare.Vanna Vinci

♦ Comig out: era un po’, dallo scorso aprile, che i fan degli X-Men aspettavano il confronto tra il Bobby Drake, aka Uomo Ghiaccio, del presente e quello più giovane venuto dal passato. Il viaggiatore temporale teenager aveva esplorato e accettato la sua omosessualità trovandosi di fronte al dubbio causato dalla presunta eterosessualità della sua controparte adulta. Finalmente nel numero #600 di Uncanny X-men i due si parlano, sotto gli occhi della giovane Jean Grey, e la verità viene fuori in uno dei momenti più ricchi di pathos dell’ultimo periodo. Vi lascio all’anteprima, che vale più di tante parole.

Drakegay

♦ The Lost work: così sarà intitolato il presunto “nuovo” libro di Will Eisner. Nuovo tra virgolette perché si tratterebbe di una raccolta contenente alcune strisce inedite degli anni ‘30, ritrovate dal collezionista Joseph Getsinger. Non tutte sono di Eisner, ma almeno un buon centinaio sulle 10.000 placche di stampa rinvenute. Presunto perché è stata lanciata una campagna di crowdfunding che punta a raccogliere 20.000 dollari per permettere a Locust Moon Press i costi iniziali, e dobbiamo ancora scoprire come andrà a finire.

♦ Distrazioni: segnaliamo la bella intervista fatta dalla rivista Internazionale a Zerocalcare, e chiudiamo con un appello di speranza: che venga presto pubblicato anche in Italia il crossover Batman/Teenage Mutant Ninja Turtles [ndr: l'ironia è il sale della vita.]

Batman Ninja Turtles

See ya soon!

Nessun commento, per ora

I commenti sono chiusi.