Letterarietà, cos’è?

Photo credit: http://www.carmillaonline.com/archives/2010/07/003552.html

 Attualità & Approfondimento / Letterarietà, cos’è?

Ci è arrivato in redazione proprio ora un bel comunicato stampa su un incontro che si terrà domani a Bologna, alle 17 presso la Biblioteca dell’Archiginnasio in Piazza Galvani: si tratta di un incontro dal titolo "Senza scrittori. O senza libri?" in cui verrà proiettato il documentario di Luca Archibugi e del noto critico letterario Andrea Cortellessa intitolato proprio Senza scrittori.

Un documentario uscito prima dell’estate e che ha scatenato un’ondata di polemiche in rete: per chi frequenta i blog letterari è rimasta memorabile quella discussione accesissima intorno al concetto di "letterarietà" proposto da Cortellessa che si tenne sulle pagine di Lipperatura, il blog di Loredana Lipperini, e che venne raccolto in un pdf fiume scaricabile qui.

A Cortellessa infatti si rimproverava – sintetizzando all’estremo – la volontà di definire una presunta letterarietà di alcune opere contro altre opere che solo obbedivano alle regole imperanti del mercato editoriale. Posizione del resto interessante: e chi non sarebbe d’accordo a pubblicare solo libri di qualità? Detta così, non fa una grinza! Il problema però è che in questo scambio – più o meno pacifico – di opinioni, i lettori venivano puntualmente ignorati, come spiega bene Simone Ghelli su Carmilla.

Ma non sta a noi giudicare chi ha ragione. Noi leggiamo e basta. Chi volesse approfondire, si faccia un giro a Bologna domani!

eFFe

eFFe

eFFe sarebbe un antropologo, ma ha lavorato come lavapiatti, professore, pubblicitario, ghost-writer e sandwich-man. Di conseguenza non crede che un uomo possa essere definito dal lavoro che fa, ma solo da come lo fa.

Nessun commento, per ora

I commenti sono chiusi.