Lettura digitale in crescita

Cambiano i tempi, cambiano le abitudini di lettura! Basta guardarsi intorno sul tram, in treno, all'università: i dispositivi digitali di lettura sono sempre più utilizzati, da giovani e meno giovani. Lo conferma un recentissimo sondaggio: nell'ultimo anno, in America, la percentuale dei lettori digitali, dai 16 anni in su, è cresciuta quasi del 10 per cento. Un fenomeno interessante se pensiamo che, invece, i lettori di libri su carta stampata sono diminuiti del 5 per cento.

Proporzionalmente cresce del 15 per cento anche la percentuale di possessori di dispositivi di lettura digitale, tablet o eReader, come Kindle, iPad, iPad Mini, Nook, Kobo.

Cambia il supporto di lettura, ma i lettori di eBook, chi sono? I più propensi sono i lettori con diploma di scuola superiore o di laurea, quelli che vivono in famiglie che guadagnano più di $ 75.000 e che hanno un'età compresa tra i 30 e i 49 anni.

Questa ricerca è stata svolta da The Pew Research Center's Internet & American Life Project, un'organizzazione no-profit che si occupa di studiare l'impatto di Internet sulla società, le famiglie, i bambini, le scuole, il mondo del lavoro, la politica. Questo sondaggio telefonico, svolto su 2.252 persone, ha fornito un altro dato interessante: è cresciuta anche la percentuale di persone che è a conoscenza del servizio bibliotecario di prestito di testi digitali. 

Il libro di carta sarà destinato a diventare una mera curiosità estetica? si chiede James Berman sul The Huffington Post. Pensiamo di no. Pensiamo e speriamo che la lettura e l'editoria digitale progredisca, aumentando il suo pubblico di lettori, migliorando le sue modalità di fruizione interattiva, incentivando magari i lettori più pigri ad avvicinarsi al mondo dei libri.

Nello stesso tempo, però, crediamo che il libro e l'editoria tradizionale mantenga ancora vivo il legame tra lettore e lettura, un rapporto, un'attrazione speciale, che nasce da un titolo o una copertina, cresce sfogliando la carta, accarezzando le pagine, odorando la stampa. Crediamo che un libro su un comodino, sia molto più bello di un tablet in standby e che, quindi, sia insostituibile. 

E voi, che ne pensate? Siamo davanti ad una rivoluzione o ad un'evoluzione culturale?

Manuela Raganati

Per Appsmob cura e scrive "MagiKites", una collana digitale di libri illustrati per bambini, disponibile su App Store. Lavora nel settore mobile. Tra app, iPhone e tablet, coltiva il suo sogno: scrivere. Seguitela anche su BHO...BLOG, SardiniaDreams e su Hey Kiddo!

Nessun commento, per ora

I commenti sono chiusi.