Ping The World

C'è un nuovo progetto editoriale che ci piace molto. Si chiama Ping The World, è promosso da Quinta di Copertina, ed è un po' quello che abbiamo in mente quando parliamo di fare un uso nuovo e virtuoso delle tecnologie e dei contenuti che abbiamo a disposizione. 

Nelle parole degli ideatori, Ping The World «è un sito/progetto editoriale, indipendente e partecipativo, centrato sulle tecnologie digitali e i nuovi media, mirato a favorire lo scambio e la libera circolazione delle informazioni nel mondo e a fornire un contesto di lettura più ampio degli odierni scenari sociali in cambiamento continuo». L'intento è raccontare questo complicatissimo mondo usando al meglio le tecnologie digitali e le risorse che la rete ci mette a disposizione.

Sì, perché usare Internet è molto facile. Usarlo per capire qualcosa, piegarlo alle proprie richieste, lo è molto meno. Il mare immenso di informazioni a nostra disposizione richiede – e richiederà sempre di più – una certa mediazione tra lettore e contenuti. Si tratta di un lavoro che molti blogger fanno già egregiamente e che gli editori stanno imparando a fare. 

Insomma, come si diceva qualche tempo fa, c'è un gran bisogno di capire e anche le prime due le collane di ebook già disponibili sul sito sembrano andare proprio in questa direzione. Se poi i contenuti non vi bastano, vi raccomandiamo un articolo di Marco Freccero che dal suo blog racconta come e perché quelli di Ping The World stiano facendo proprio un buon uso del mezzo, anche in termini di innovazione editoriale. 

 

 

Margherita Caramatti

Conosciuta anche come Maggie. E' nata con la passione per i libri e cresciuta con quella della tecnologia e del uéb, oggi cerca di unire le due cose e farne una professione.

1 Commento