Tweet storie, racconti 2.0 in 140 battute

Altro che instant book o libri che si leggono sull'unghia. Oggi il vero trend dell'estate sono i Tweet racconti: storie brevi, brevissime, giusto 140 battute. Una versione in prosa degli haiku, arricchita in più dalle potenzialità del web 2.0, per una lunga serie di racconti in pillole da leggere durante l'estate.

La proposta arriva dalla Scuola Holden, pioniere torinese dei corsi di scrittura creativa, fondata da Alessandro Baricco. Per dare un'occhiata è sufficiente diventare follower della Scuola Holden, o cercare i tweet postati con gli hashtag dedicati #sinossi o #140h.

Un progetto ideale per tutti gli aspiranti scrittori che vogliono mettere alla prova il loro dono della sintesi (pardon… volevo dire della #sintesi), e per tutti gli aspiranti lettori che – complici l'afa, l'umidità, gli autobus sovraffollati di gente che suda, gli schiamazzi dei bambini in spiaggia ecc. – vogliono cimentarsi in letture non troppo impegnative.

Marta Traverso

Gossip blogger, bonsai all'ombra della Lanterna, vagabonda dei social media

Nessun commento, per ora

I commenti sono chiusi.