Tag: Punizioni

Chi ha spostato il mio formaggio?

Questa punizione mi fu inflitta molto tempo fa, quando mio padre, forse accortosi della mia irriducibile esitazione nell’affrontare la vita, mi diede da leggere un piccolo libro che avrebbe dovuto, a parer suo, rappresentare lo strumento per prepararmi a diventare un “leader di me stesso” (cit.).

0 Condivisioni

Volevo i pantaloni

Oggi a Punizioni parliamo della zia di Melissa P.: Lara Cardella. Le due hanno molto in comune: sono entrambe siciliane, hanno…

0 Condivisioni

“Ho 13 anni e voglio morire” di Othilie Bailly

Punizioni / “Ho 13 anni e voglio morire” di Othilie Bailly

Per prima cosa scopro che è un libro del ’96 e mi dico: “Cavolo, anche io nel ’96 avevo 13 anni…” Proseguo: Agnès, depressa perché frequenta un istituto e non una scuola. Anche io alle medie ero in un istituto: Istituto Salesiano Enrico di Sardagna. I genitori di Agnès vivono una profonda e orribile crisi coniugale. Anche i miei in quel periodo,decisero di separarsi.

Un brivido. Identificazione totale.

0 Condivisioni

Il simbolo perduto

Punizioni / Il simbolo perduto

Le cose sono due, o i protagonisti del libro sono dei ritardati (e può essere), oppure Dan Brown pensa che i ritardati siamo noi.

0 Condivisioni

Se fai un bel respiro

Punizioni! / Se fai un bel respiro

Beverly Hills 90210 è arrivato in Italia nel 1992 e io, appena decenne, lo guardavo sempre. Era bellissimo, pensavo fosse la serie televisiva più bella di sempre. Poi, però, ho riguardato le repliche nei mesi scorsi ed è stato orribile: anzitutto mi sono reso conto che è bruttissimo.

0 Condivisioni

Come tu mi vuoi

Punizioni! – Come tu mi vuoi

Come tu mi vuoi di Volfango De Biasi è prova cangiante di un’illuminazione: bello è credere che ci sia del bello. Inoltre dà ragione a quel mio amico del mare che giustificava la sua discutibile abitudine ad accompagnarsi a ragazze poco fotogeniche scandendo “così le tipe buone mi piacciono ancora di più”. Un atto di fede, e un fottuto genio.

0 Condivisioni