Harmony: il paradiso erotico delle nonne al mare

Leggere un Harmony significa per una donna insospettabile legittimarsi a leggere un romanzo erotico. Equivale un po’ a quel breve – per fortuna – periodo storico durante il quale si vendevano vibratori per massaggiarsi il collo. Insomma, si poteva andare in farmacia e uscire molto soddisfatte della propria cervicale. Non vorrei agitarvi, ma a proposito, ricordate le televendite dei vibro-massaggiatori degli anni Ottanta? Eh, appunto.

Dicevo, la storia degli Harmony è gloriosa ed è una delle poche colonne editoriali che non ha mai subito vere battute d’arresto, anzi, è rimasta al passo con i tempi, gli oltre diciassette mila like su Facebook lo testimoniano. Faro per le tante nuove case editrici, soprattutto digitali, che stanno nascendo da un paio d'anni a qusta parte.

Quando andavo al mare da piccola, negli anni Novanta, c’erano le nonne delle mie amiche che aspettavano golosissime l’uscita in edicola e poi, chissà perché, per un paio di sere le nipoti avevano la libera uscita senza che alle 10.30 si affacciassero al balcone per scovarle. 

Io stessa ne ho letto qualcuno, molto vintage recuperato nella casa di villeggiatura di mia madre, e con la sovracopertina tutta crepata. Mi sono divertita un sacco ed è uno dei ricordi più dolci e teneri delle estati che furono… non il soggetto narrativo, ma il fatto che le donne di una volta (e non solo!) si eccitassero con cotonati scritti. 

Visto che la bella stagione si avvicina, mi è venuta questa speciosa malinconia e sono andata a vedermi il sito, armata del preciso intento di scaldare l’atmosfera con una piccante ambientazione storica, all’epoca il loro punto forte! 

Beh, gli occhi non sapevano più dove posarsi: ci sono una marea di collane, titoli, filoni, che veramente se si è in vena, si vorrebbe leggerli tutti.

Il paradiso delle nonne al mare, se avessero uno smartphone. Per fortuna si continuano a trovare anche in edicola e, se siete fortunati, potrete scegliere il vostro romanzo dall’espositore rosa shocking.

Non c’è che dire, parlando di letteratura erotica (soft, ok, soft) Harmony è il primo della classe da 33 anni ormai (e 300 milioni di copie vendute… a proposito del sex sells!)

Michela Capra

Quasi sicuramente sta scrivendo dal suo ufficio-poltrona, con qualche gatto addosso. Si ritrova, suo malgrado, fuori dal mondo almeno tre volte al dì.

3 Commenti
  1. Io ricordo quanto son rimasto sconvolto le prime volte che ho consultato le librerie on line tipo feltrinelli in cerca di ebook; cercando “ultime novità” venivo sommerso da uno tsunami di pagine di harmony et similari dei quali mai avrei sospettato l’esistenza