Il buon gusto dei classici exxxposed

Non credo ci sia una porcata più grande, dal punto di vista filologico, di quella che sto per raccontarvi.

Prendere un classico della letteratura, prendete la moda commerciale del momento e lo scempio è fatto.

In modo particolare vi voglio raccontare di Classic Exposed, la collana di ebook firmata Clandestine, che cavalca – in modi non solo figurati – la tendenza del mommy porn sublimatasi con Fifty shades of grey

Ve lo dico brutalmente: l'editore britannico prende gli originali e aggiunge posticce le scene di sesso che – pare – tutti noi ci siamo immaginati quando per la prima volta abbiamo letto volumi come Orgoglio e pregiudizio, Cime Tempestose, Dracula, Sherlock Holmes o Ventimila leghe sotto i mari. Perché proprio tutti noi smaniavamo dalla voglia di vedere copulare Holmes e Watson, Darcy e Liz, Heatcliff e Katy, giusto?

Insomma per i luminari dell'erotic novel è proprio inconcepibile non avere delle scene bollenti in un libro: non è che ora ce ne sono così tante da aver completamente assuefatto anche l'immaginario dei maniaci, no, era prima che non  ce n'era abbastanza! Ma come  è potuto accadere?! Mettiamoci subito una pezza!

In barba a ogni coerenza culturale e al rispetto per una passione e una tensione tra i sessi espressa con ben altre sfumature e generando un'eccitazione di ben altra natura e profondità, lo staff di Clandestine Classics è convinto di essere nel giusto e di liberare gli autori da secoli di oppressione sessuale, che non ha in alcuni casi acuito gli ingegni dei narratori, creando intrecci più fitti, escamotage più originali per raccontare una relazione, no, ha solo fatto enormi danni che fortunatamente ci siamo noi a riparare.

Di fronte a tanta ipocrisia culturale, vi dico la verità, preferisco di gran lunga le rivisitazioni austeniane schiette alla Porn e Penetration:

[youtube http://www.youtube.com/watch?v=nPl8DISPVYs&w=570]

(Se decidete di cliccare play, dovrete avere almeno 18 anni e non essere al lavoro, mi raccomando!).

Michela Capra

Quasi sicuramente sta scrivendo dal suo ufficio-poltrona, con qualche gatto addosso. Si ritrova, suo malgrado, fuori dal mondo almeno tre volte al dรฌ.

5 Commenti
  1. pare che l’occhio sopraffino sia diventato oggetto di culto.

    รงa va sans dire.

    ๐Ÿ˜‰

  2. Mah, anche le copertine della Giunti Young Adult non scherzano in quanto a riferimenti sessuali. Che palle. Ma se uno ha voglia di leggersi letteratura erotica ne trova molta in giro a anche di un buon livello letterario ๐Ÿ™‚

  3. Polimena, รจ questo il punto: che lascino in pace, almeno, i classici!!