Sul Pezzo: Ken Follett e Patafisica

Alfred Hitchcock – http://awesomepeoplereading.tumblr.com

 

Questa settimana su Finzioni: Senza Vergogna, in cui ci si libera di ogni remora e si ammette di aver letto l’ultimo bestseller, e Pataphysique sulle tracce dei nonsense e della letteratura potenziale.

 

1. Ken Follett, quella shampista

di Eva Brugnettini

Bestseller

Ken Follett. Scrittore inglese da 100 milioni di copie vendute, che si fa un vezzo di raggiungere il migliaio di pagine a romanzo, che ha sfornato un bestseller dietro l'altro a partire da I pilastri della terra, primo dei suoi romanzi storici. 

 

2. Cos’é la Patafisica?

di Marina Guerrisi

Patafisica[1]Alfred Jarry ne diede una definizione nel 1898, quando scrisse Gesta e opinioni del dottor Faustroll patafisico, pubblicato nel 1911, incorniciandola come “scienza delle soluzioni immaginarie.”

 

 

3. Un piede dopo l’altro

di Andrea Sesta

stradaQuando uno ha le scarpe sbagliate se ne accorge subito, poi si abitua, ma se ne accorge subito. Un pendolare, uno studende, uno che si muove grazie ai mezzi e deve camminare più del tragitto casa-macchina-ufficio-macchina-casa se ne accorge, ma poi si abitua. E pazienza.

 

4. Dalla parte del lettore – Rovinarsi la vista

di Jacopo Cirillo

miopiaBentornati a 'Dalla parte del lettore', la rubrica scritta appositamente in caratteri piccolissimi per mettere alla prova la vostra miopia. Dopo aver paragonato i grandi classici della letteratura agli hipster, è giunto il momento di parlare dei problemi di noi giovani lettori, persone normali che passano gran parte della loro veglia chini su vecchi e polverosi tomi di biblioteca, cavandosi gli occhi per riuscire a decifrare tutto e ripeterlo pedissequamente all'aperitivo con gli amici.

 

5. “Tecnologia, conversazioni, carta, c’è un sacco di spazio per un futuro avventuroso”

di Francesca Mastruzzo

Proust2Nella prima puntata abbiamo sottoposto il questionario al nottambulo traduttore Michele Piumini, oggi obblighiamo a confrontarsi con le anti-madelaine, ovvero le ciambelle, Francesca Crescentini, regina incoronata del blog Tegamini quand'è in vestaglia, perfetta donna di marketing nel suo ufficio all'Einaudi.

 

Su heykiddo.it parliamo di Italo Calvino, un role model per tutti noi Kids!

 

Mi ispira… Italo Calvino!

di Angelica Elisa Moranelli

calvinoDicembre è iniziato, le luci natalizie illuminano le strade bagnate di pioggia, si esce con la sciarpa tirata su fino agli occhi, si ha voglia di camino, di carta da regalo rossa e dorata, di biscotti  e cioccolata calda, di un cucciolo morbido da accarezzare e del profumo di dolci appena sfornati, di canzoncine di Natale e racconti fantastici.

 

 

 

 

 

Nessun commento, per ora

I commenti sono chiusi.